Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 04 febbraio 2023  | aggiornato alle 10:38 | 91609 articoli in archivio

Abi Professional

Gionata Repetti: “Sì ai cambiamenti, ma ogni barman deve metterci del suo”

Piacentino, formato dal celebre Medardo Casella, oggi lavora all’Aris Cafè, un locale storico aperto 33 anni fa da Medardo Casella. In Abi Professional da due anni, crede negli amici e nei professionisti

 
23 settembre 2022 | 09:30

Gionata Repetti: “Sì ai cambiamenti, ma ogni barman deve metterci del suo”

Piacentino, formato dal celebre Medardo Casella, oggi lavora all’Aris Cafè, un locale storico aperto 33 anni fa da Medardo Casella. In Abi Professional da due anni, crede negli amici e nei professionisti

23 settembre 2022 | 09:30
 

Gionata Repetti lavora a Piacenza in un locale storico del centro aperto 33 anni fa da Medardo Casella come American Bar classico. Medardo Casella è l'indimenticato professionista che ha cresciuto quasi tutti i barman che lavorano a Piacenza, ma non solo. Qualcuno di loro è oggi un affermato operatore in giro per il mondo. L’Aris Cafè, come dicevamo, è nato oramai da 33 anni ma il segno del tempo sembra non notarsi perché sia Medardo che tutti i bartender che ci lavorano hanno sempre saputo essere al pari dei tempi e quindi oggi offre tutte le prelibatezze delle caffetterie alla page così come i cocktail aperitivi che si trovano nei migliori cocktail bar del mondo. Quindi oggi come allora troverete sempre all’Aris Cafè le migliori proposte per soddisfare anche i palati esigenti. 

Storia di famiglia

Il padre di Gionata aveva un bar, e la regola della provincia è molto semplice, o vai in fabbrica oppure lavori qui nel bar... ecco allora che Gionata decide di seguire le orma del padre ma con coscienza decide di fare di più così inizia a seguire corsi base, corsi di Flair di mixology, insomma decide di approfondire tutto quanto sia possibile sul mondo del bar, in tutte le sue sfumature. Dal ‘93 ne ha fatti di passi da gigante, va rimarcata anche la fortuna che Gionata ha avuto di conoscere Medardo che è stato il suo primo insegnante, una figura anche paterna la sua. Successivamente, Andrea Usberti e il mondo delle associazioni che ha forgiato il suo stile e consolidato le sue conoscenze merceologiche e di savoir faire.

Gionata Repetti Gionata Repetti: Sì ai cambiamenti, ma ogni barman deve metterci del suo

Gionata Repetti

Gionata ha anche una grande vena imprenditoriale: ha gestito il Jakie’O, la Corte con una mega ristrutturazione e il Poste al punto di ritrovarsi ad avere fino a tre locali. Ovviamente l’impegno profuso è sempre stato totale vista la passione che ha elargito a mani basse per potere soddisfare le esigenze dei clienti che ricordiamo non sono solo piacentini, ma arrivano anche da fuori provincia. Ora la scelta di essere dipendente all’Aris Cafè e assieme a Olga, altra stimata professionista, essere sulla pedana che ha calcato Medardo lo rende orgoglioso e sa che ha un carico di responsabilità maggiori per l’alto profilo che ha sempre avuto il locale. 

L'evoluzione della professione

Chiediamo a Gionata, che pur essendo giovane ha esperienza da vendere, come è cambiato il mondo del bere in questo periodo. Lui rimarca che «le aspettative di cambiamento in positivo non si sono mostrate. Il compito dei barman e dei giovani che si avviano alla professione è quello di essere consapevoli dei cambiamenti, ma di non cavalcare le mode ma di interpretarle con la propria conoscenza e personalità. Conoscenza e personalità che va sempre affinata e consolidata col sacrificio allo studio e la abnegazione al lavoro. Un ruolo importante di crescita ce l'hanno le associazioni di categoria. Loro sono il nostro faro e bisogna saper donare e impegnarsi per ottenere risultati e se anche non fossero tangibili sicuramente si concretizzerebbero con l’aumento delle adesioni di giovani e non professionisti».

Tre locali in gestione Gionata Repetti: Sì ai cambiamenti, ma ogni barman deve metterci del suo

Tre locali in gestione

Ma come si sceglie un'associazione? «Sono entrato in Abi Professional da due anni perché ho ritrovato gli amici e le figure professionali che erano l’esempio che perseguivo all’inizio di carriera. Sarà mio piacere e un mio impegno al fine di rendermi utile per far sì che diventi sempre più importante e rappresentativa».

Gionata è anche un campione di concorsi. Secondo posto a Venezia, Trofeo Piazza San Marco; primo all’ultima edizione dell’Elba drink e tanti altri premi che hanno rimpinguato il suo palmares. È evidente che gli piace concorrere alle competizioni ma non bisogna dimenticarsi che è sempre attivo nei gruppi di lavoro dei concorsi come il lady drink organizzato da Danilo Bellucci.

Monterry Gionata Repetti: Sì ai cambiamenti, ma ogni barman deve metterci del suo

Monterry

Ecco la ricetta di un suo drink proposto all’Aris Cafè:

Monterry
1 cl zucchero allo zafferano
3,5 cl Montenegro
4,5 cl gin al curry

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Devely Kikkoman
Alaska Sea Food

Perrier Jouet