Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 17 ottobre 2021 | aggiornato alle 13:54 | 78726 articoli in archivio

Dal Messico a Firenze, stella alla cucina multietnica di Karime Lopez

A due anni dall’apertura, la Guida ha deciso di conferire alla Gucci Osteria da Massimo Bottura la prima stella. Una notizia, perché la cuoca è l’unica donna neo stellata dell’anno.

06 novembre 2019 | 16:50

Dal Messico a Firenze, stella alla cucina multietnica di Karime Lopez

A due anni dall’apertura, la Guida ha deciso di conferire alla Gucci Osteria da Massimo Bottura la prima stella. Una notizia, perché la cuoca è l’unica donna neo stellata dell’anno.

06 novembre 2019 | 16:50

Situata in piazza della Signoria a Firenze, la Gucci Osteria è un intimo ristorante da 30 coperti, frutto di un progetto voluto fortemente da Massimo Bottura e dal ceo di Gucci, Marco Bizzarri, legati da una profonda amicizia di vecchia data. Il loro progetto ha ottenuto la stella Michelin a due anni dall’apertura. Insieme hanno creato la Gucci Osteria per celebrare due passioni che entrambi condividono: il cibo e la moda. Crescendo a Modena, sia Massimo che Marco si sono sempre stimolati a vicenda, diventando innovatori nei rispettivi settori, e creando un luogo originale, ma con radici fondate nella tradizione: la Gucci Osteria.

Karime Lopez (Dal Messico a Firenze, stella alla cucina multietnica di Karime Lopez)

Karime Lopez

Un traguardo importante per la brigata capitanata da Karime López, la chef di origini messicane che si è formata in alcuni dei migliori ristoranti stellati internazionali. Karime ha iniziato la sua carriera al Sant Celoni di Santi Santamaria, due stelle Michelin, per poi proseguire nei templi della gastronomia di Noma a Copenaghen, tre stelle Michelin, Ryugin a Tokyo, Pujol nella sua amata Città del Messico, Mugaritz in Spagna e Central Restaurante a Lima.

Prima di diventare chef de cuisine della Gucci Osteria, Karime ha lavorato con Massimo Bottura alla leggendaria Osteria Francescana. Il menu creato da Karime prende ispirazione dai suoi viaggi ed esperienze gastronomiche internazionali, dalla multiculturalità della sua brigata, e dalla sua passione per l’arte e la musica.

Karime ama reinventare la cucina tradizionale, creando un mix di piatti originali dal gusto inaspettato. «Questo prestigioso riconoscimento - ha detto Bottura - mi riempie il cuore di gioia. Sono amico di Marco da più di 40 anni ed è incredibile sapere che quello che abbiamo creato assieme per la famiglia Gucci sia apprezzato.  Alessandro Michele ha ideato un luogo incredibile, la sua passione e sostegno ci ha spinto a dare il meglio di noi. Quando le idee nascono dall’amicizia, portano con sé una forza incredibile, e questo è solo l’inizio della nostra avventura assieme».
 
Karime aggiunge: «Sono davvero contenta per tutta la brigata con cui ho lavorato a stretto contatto per quasi due anni, questo premio è dedicato a loro. Siamo entusiasti che la nostra passione abbia ricevuto questo importante riconoscimento. Continuerò a lavorare per migliorarmi e creare nuove, indelebili esperienze per i nostri clienti. Sono molto fiduciosa per il future».

La Gucci Osteria si trova all’interno del Gucci Garden, situato nello storico ed elegante Palazzo della Mercanzia a Firenze, la città da cui trae le sue origini Gucci. Ideato dal direttore creativo di Gucci Alessandro Michele, lo spazio ospita, oltre all’Osteria, un’area espositiva in costante evoluzione, una boutique con articoli unici e un cinema.

Grazie all’accurata selezione di una vasta gamma di articoli tratti dalle collezioni della griffe che risalgono alle sue origini fiorentine nel 1921, affiancati ad oggetti recenti, memorabilia, ephemera e arte contemporanea, Gucci Garden non è soltanto la celebrazione di un ricco archivio storico, ma un’esperienza dinamica e interattiva.

Il prestigioso conferimento della stella conferma la Gucci Osteria come una destinazione pionieristica nel panorama della ristorazione italiana. Celebra l’impegno della Maison a sostegno dell’autoespressione e della collaborazione tra diversi universi creativi, un tema strettamente legato alla storia di Firenze come centro storico di scambio culturale.

Per informazioni: www.gucci.com

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali