Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 25 febbraio 2020 | aggiornato alle 09:58| 63634 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI
di Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
di Federico Biffignandi

Maida Mercuri ricorda Fusari
«Una persona preziosa»

Maida Mercuri ricorda Fusari 
«Una persona preziosa»
Maida Mercuri ricorda Fusari «Una persona preziosa»
Primo Piano del 02 gennaio 2020 | 10:27

La titolare del Pont de Ferr dove il cuoco bresciano - scomparso nella serata di mercoledì - ha lavorato per tre anni ricorda quello che è stato un amico e confidente prima che un collega. Di lui richiama l’etica, la coerenza e la passione con le quali lavorava, ma anche le doti tecniche e la capacità di saper accogliere la gente.

Maida Mercuri è la titolare del Pont de Ferr di Milano, il ristorante dove Vittorio Fusari - morto nella serata di mercoledì 1 gennaio in seguito ad un attacco cardiaco - aveva lavorato per tre anni prima di arrivare a Bergamo per rilanciare Balzer. Trattiene a stento le lacrime nel parlare della tragedia che ha coinvolto tutto il mondo della ristorazione, ma con orgoglio e rispetto nei confronti di un amico riesce a farsi forza e a ricordare.

Maida Mercuri e Vittorio Fusari (Maida Mercuri ricorda Fusari «Una persona preziosa»)
Maida Mercuri e Vittorio Fusari

«Così giovane e con tutta quella voglia di lottare che aveva - esordisce - è impressionante, ci siamo guardati in faccia qui al ristorante e abbiamo visto solo occhi rossi. Se c’era un uomo, un uomo vero quello era lui. Attaccato alla vita e alla coerenza in ciò che faceva, all’etica del lavoro e dell’amicizia. Chi l’ha conosciuto ha conosciuto un uomo che non si perdeva nelle cose nelle quali in cui non credeva, tanto nella vita quanto nel mestiere di cuoco».

Nel fiume di parole che vengono alla mente di Maida Mercuri nel ricordare Vittorio Fusari un pensiero non può che essere speso per la sua riconosciuta e apprezzata qualità in cucina: «Aveva questa straordinaria conoscenza della materia prima - ci tiene a precisare - ed è per questo che si è contraddistinto. E poi lui è diventato cuoco per passione, da autodidatta. Passione per la cucina ma vorrei dire soprattutto per l’accoglienza delle persone. Penso al suo ristorante Il Volto di Iseo dove ci si sentiva bene perché era quello che lui voleva. Da lui si mangiava molto bene, ma si giocava anche a carte e questa era l’essenza di Vittorio».

Un rapporto quello tra Maida Mercuri e Vittorio Fusari che si è mantenuto anche dopo la separazione professionale: «Era impossibile non mantenere rapporti con Vittorio - spiega lei - era una persona troppo preziosa. Sono andato a trovarlo a Bergamo, a Balzer, ho mangiato da lui. Non abbiamo molto tempo noi ristoratori, ma non avere una profondità con Vittorio era impossibile soprattutto se c’era l’affetto che c’era tra di noi».

Troppo complicato in questo momento mettere a fuoco le decine e decine di episodi che i due hanno vissuto insieme, ma c’è ancora spazio per un pensiero che aiuta a inquadrare la figura del cuoco bresciano: «Non riesco a farmi venire in mente ricordi - ammette la titolare del Pont de Ferr - c’è troppa confusione per il dolore che stiamo provando. Se ripenso a lui però penso all’amore che aveva per suo figlio e la sua famiglia, quando parlava di Giacomo, il figlio, il suo volergli bene era tangibile».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef al pont de ferr milano ristorante balzer bergamo morte ricordo cucina accoglienza iseo vittorio fusari maida mercuri

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®