Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 01 agosto 2021 | aggiornato alle 09:50 | 76908 articoli in archivio

Cerea cucinerà per la Juventus Ipotesi di accordo sul catering

Le indiscrezioni circolano da qualche giorno ma manca ancora la conferma ufficiale. La collaborazione tra il cuoco tristellato e la società bianconera sarebbe un segnale importante per la ristorazione italiana.

24 giugno 2020 | 17:43

Cerea cucinerà per la Juventus Ipotesi di accordo sul catering

Le indiscrezioni circolano da qualche giorno ma manca ancora la conferma ufficiale. La collaborazione tra il cuoco tristellato e la società bianconera sarebbe un segnale importante per la ristorazione italiana.

24 giugno 2020 | 17:43

Ad Enrico Cerea potrebbe essere affidato il catering dello Stadium della Juventus. Il condizionale è d’obbligo poiché per il momento si tratta ancora di un’ipotesi. Non sono ancora trapelate notizie in via ufficiale né da parte dello chef 3 stelle Michelin né dalla società bianconera. Non si sanno quindi per il momento le modalità della collaborazione, anche se dalle indiscrezioni circolate negli ultimi giorni pare che l’accordo ci sarà.

Cerea cucinerà per la Juventus  Ipotesi di accordo sul catering

Enrico Cerea

La più qualificata società di catering italiana che sigla un importante accordo con quella che di fatto è la più società calcistica di maggior successo in Italia: se così fosse, si tratterebbe di un segnale forte per la ristorazione italiana, in questo momento così duramente colpita dagli effetti del lockdown. Si porrebbe l’accento sul valore della nostra cucina e sull’importanza che il governo metta in campo al più presto tutte le misure necessarie per una effettiva ripresa delle attività.

Il cuoco del ristorante Da Vittorio di Brusaporto (Bg) anche durante l’emergenza sanitaria non aveva fermato le sue attività, aprendo alla delivery e impegnandosi in prima linea per i pasti destinati all’ospedale da campo di Bergamo.

La collaborazione di Cerea con la Juventus rappresenterebbe la continuazione di una collaborazione che si era già verificata lo scorso dicembre in occasione della tradizionale cena natalizia della squadra bianconera alle Officine Grandi Riparazioni (OGR) di Torino.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali