Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 20 gennaio 2020 | aggiornato alle 17:04| 63020 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     PROFESSIONI     MAÎTRES e SALA
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

In sala con... Alessandro Pipero
«L’accoglienza è uno stile di vita»

£$In sala con$£... Alessandro Pipero 
«L’accoglienza è uno stile di vita»
£$In sala con$£... Alessandro Pipero «L’accoglienza è uno stile di vita»
Pubblicato il 26 gennaio 2019 | 18:03

Alessandro Pipero, 44 anni, è tra i fondatori di Noi di Sala, l’associazione che dal 2012 persegue l’obiettivo di valorizzare l’identità della sala e del servizio. È il titolare di Pipero Roma, una stella Michelin.

La sua è una carriera nata in modo consapevole. «Da ragazzino - racconta - l’unica cosa che mi piaceva fare era mangiare. E l’alberghiero è stata una strada obbligata. Uno stage in un hotel di via Veneto, a Roma, è stato poi illuminante. Ho capito come girava il mondo e cosa mi piaceva: la sala, l’accoglienza, il vino».

(In sala con... Alessandro Pipero «L’accoglienza è uno stile di vita»)

Cosa significa essere un professionista in questo settore?
Questa non è una professione, è uno stile di vita. Una forma mentis che non ti abbandona mai. Anche quando sei in vacanza, mangiar fuori è lavorare. Si sta sempre con le antenne ritte: si osserva, si controlla, si impara.

Quali sono stati gli elementi su cui ha investito per il futuro?
Sicuramente l’apprendimento delle lingue, la conoscenza di vino e cucina e l’assorbimento del senso dell’accoglienza. Per questo ho fatto diverse esperienze in alberghi di fascia alta e mi sono fermato sei anni nel ristorante Antonello Colonna. Poi ho spiccato il volo.

E cosa è successo?
Nel 2009 ho aperto il mio ristorante Pipero, che da un paio d’anni ha modificato l’insegna in Pipero Roma. In ogni caso non mi sono voluto nascondere dietro un dito. Gli ho dato il mio nome, ci ho messo la faccia. Una scelta che è stata uno stimolo a muovermi sempre al meglio. Chi ha qualcosa da ridire sull’accoglienza o sulla cucina non se la prende con un marchio di fantasia, ma va diretto ad Alessandro Pipero. Questo, naturalmente, anche in positivo.  

(In sala con... Alessandro Pipero «L’accoglienza è uno stile di vita»)

Che cos’è il lusso?
Non è di sicuro l’arredo, né l’oggettistica, che sono comunque elementi importanti. Il vero lusso è una ricotta calda fatta a regola d’arte, l’empatia con la clientela, a cui do subito del tu. Il vero lusso è lo stare bene. Pipero Roma propone una cucina gourmet, è un ristorante stellato, ma qui non c’è l’obbligo della giacca. Non è ammissibile costringere una persona a indossarla quando deve farlo già per tutta la settimana. Il lusso è una dimensione dell’anima, è intelligenza.

Un’apertura notevole verso la clientela. Anche nei confronti di quella più spigolosa?
Intanto, per non saper né leggere né scrivere, tra la lettura delle carte e l’ordinazione offriamo subito una flûte di Champagne. Rasserena gli animi, rilassa e riempie i tempi morti prima della scelta dei piatti e del vino. Se poi si siede al tuo tavolo chi “ha sbagliato ristorante” o non ha capito dove si trova facciamo di tutto per accontentarlo, consapevoli che il cliente insoddisfatto “rovina” tre famiglie: la sua, la mia e quella del cuoco.

(In sala con... Alessandro Pipero «L’accoglienza è uno stile di vita»)

La gestione della sala.
Il lavoro in sala è difficile ed estremamente delicato. Si è in prima linea, sotto i riflettori. Lo starnuto di un cuoco non lo vede e non lo sente nessuno, il nostro è invalidante. In cucina sei riparato. Allo stesso modo, un errore nell’elaborazione di una ricetta può essere perdonato, quello in sala mai.

La squadra, quindi, è un asse portante.
È fondamentale. Passiamo più tempo noi insieme che con le rispettive famiglie. In sala siamo 6 e in totale Pipero Roma conta 15 professionisti. C’è da dire però che il personale è difficile da scegliere e da amalgamare. La squadra si fa, ma prima del curriculum mi informo sulla vita privata, su cosa si fa nel giorno di riposo. Voglio conoscere le persone che stanno al mio fianco e si rapportano agli ospiti. A questo proposito, la psicologia è forse uno degli elementi più importanti di questa professione. Dovrebbe essere una materia di studio nelle scuole alberghiere. Almeno tre ore al giorno!

(In sala con... Alessandro Pipero «L’accoglienza è uno stile di vita»)

UNA FILOSOFIA SCHIETTA
Una citazione di Alessandro Pipero che ne tratteggia l’identikit: «Odio il finto buon senso, le regole obbligate. A volte professionalità fa rima con freddezza. Non amo i menu senza prezzo per le donne o per gli ospiti, sono stanco di servire a destra, sinistra, prima uno e poi un altro... io faccio a modo mio, ho solo un obiettivo: far ridere il cliente. Buone calorie!».

Per informazioni: www.piperoroma.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


maitre Alessandro Pipero sala accoglienza stile di vita ristorante Horeca Pipero Roma Noi di Sala

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).