Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 10:29| 66555 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     MAÎTRES e SALA
di Giacomo Rubini
vicepresidente vicario Amira
Giacomo Rubini
Giacomo Rubini
di Giacomo Rubini

L’ospite è sacro
Ma a tutto c’è un limite...

L’ospite è sacro 
Ma a tutto c’è un limite...
L’ospite è sacro Ma a tutto c’è un limite...
Pubblicato il 06 dicembre 2019 | 08:46

Negli ultimi tempi, dal confronto con molti colleghi, è emerso un “imbarazzante problema” relativo al servizio breakfast che riguarda tutti, in particolar modo in grandi strutture dove gli ospiti sono numerosi.

È mattina presto, un rilassante e ovattato silenzio regna in sala. Tutto è pronto, si aprono le porte per accogliere i primi ospiti. Il servizio ha inizio. L’ospite si avvicina al buffet con il vassoio riempendolo di vivande, per poi accomodarsi al tavolo. Finito di consumare l’abbondante contenuto, dopo aver bevuto quantità di cappuccini e bevande varie, si rialza per tornare al buffet e prendere altre vivande. Lontani i tempi in cui le “piccole colazioni” venivano servite e comprendevano pane, burro, marmellate, fette biscottate, croissant, succo di frutta... In un operatore di sala nasce il sospetto, può arrivare una persona a mangiare così tanto e di mattina presto? Considerando che nella maggior parte dei casi, la persona che lo sta facendo è in età avanzata.

(L’ospite è sacro Ma a tutto c’è un limite...)
L’ospite è sacro, ma a tutto c’è un limite...

A questo punto si iniziano ad intravedere le scene più eclatanti: farcitura dei panini con prosciutto e quant’altro, croissant, yogurt, frutta e tea-bags. Come farli entrare nella borsa o nello zaino aperti precedentemente e posti a terra, accanto alla sedia? Così inizia il magico percorso del far scivolare il tutto nella borsa, avvolgendolo nelle salviette dell’albergo che loro s’illudono di aver sottratto in abbondanza senza essere visti. Per loro il gioco è fatto e si ritengono pronti a lasciare la sala come se nulla fosse accaduto.

Il colpo d’occhio in un cameriere è innato, e notando tutto ciò informa i suoi superiori dell’accaduto. Il responsabile di sala, con la dovuta cautela interviene nei confronti dell’ospite, spiegando che i cibi vengono consumati a tavola e non esportati. Imbarazzato l’ospite di solito lascia il contenuto covando però del risentimento che in molti casi viene esternato tramite le famigerate “recensioni negative” che negli ultimi tempi - ahimè - vanno molto di moda.

Voglio precisare che l’ospite è sacro, tuttavia noi fautori dell’accoglienza abbiamo il dovere di far rispettare certe regole, sia nei confronti dei nostri titolari sia nel rispetto dei clienti “modello” (fortunatamente ce ne sono ancora) che assistono a certe sconcertanti situazioni e ce lo fanno notare, ritenendole fuori luogo e poco rispettose. Queste “scene” mettono in imbarazzo e mortificano tutti, inutile negarlo.

Dunque è lecito chiedersi: quanto credito bisogna dare alle critiche divulgate sul web? Per quanto possa sembrare antiquato, io sono dell’idea che le “recensioni” lascino il tempo che trovano e non possono essere considerate del tutto attendibili. Bisogna provare di persona prima di poter giudicare. Solo così noi operatori non usciamo sconfitti da certe imbarazzanti e incresciose situazioni.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


maitre colazione breakfast hotel hotellerie servizio breakfast cliente recensioni online web recensioni negative false recensioni

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®