Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 15:08| 61608 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     PROFESSIONI     MAÎTRES e SALA
di Marco Reitano
presidente Noi di Sala
Marco Reitano
Marco Reitano
di Marco Reitano

Fare squadra
Da qui passa il futuro dell'Horeca

Fare squadra 
Da qui passa il futuro dell'Horeca
Fare squadra Da qui passa il futuro dell'Horeca
Pubblicato il 21 giugno 2019 | 09:10

Anche nel mondo dell'Horeca il concetto di squadra sta entrando sempre di più nell'immaginario comune.

Ma cosa significa davvero fare squadra? Vi siete mai chiesti il significato letterale della parola “squadra”? Beh, le definizioni, tra vocabolari e web sono molte ma due, ben distinte, hanno attratto in particolar modo la mia attenzione. “Gruppo organico di lavoratori destinato a svolgere unitariamente una particolare attività o mansione” e “Formazione organica che prende parte, come insieme unitario, a competizioni collettive”. Ebbene sì, la squadra intesa come tale unisce persone con competenze simili in un determinato ambito sociale o lavorativo, ed è esattamente quello che accade ogni giorno nel campo della ristorazione.

Fare squadra, quello che accade tutti i giorni nel mondo della ristorazione (L’obbligo di fare squadra)
Fare squadra, quello che accade tutti i giorni nel mondo della ristorazione

Se consideriamo la prima definizione enunciata, va subito menzionato che tenere un team unito e ben saldo giorno per giorno non è di certo cosa semplice. Nella ristorazione ci sono cuochi, camerieri, sommelier, tutti facenti parte di un’unica squadra, non di tre. Mi chiedo però quanto sia vera questa affermazione. Quante volte capita che ci preoccupiamo dei nostri “colleghi”? Abbiamo veramente una squadra forte? Facciamo parte della stessa squadra e anche se con mansioni diverse abbiamo tutti lo stesso obiettivo: far star bene il cliente.

La seconda definizione di “squadra” dovrebbe invece portarci a considerare il “vicino di casa” non come un nemico, bensì come un sano competitor da cui è possibile trarre spunti, innovazione, cambiamento e trasformazione. Siamo, ahimè, ancora troppo poco abituati ad avere una visione collettiva. Molti hanno ancora una lunga strada da fare; da altri invece c'è solo da imparare per poi proseguire dritti per la propria di strada.

Concludendo vorrei quindi trarre la vostra attenzione su come siano cambiati i tempi, e c'è bisogno di un chiaro cambio di passo anche nella ristorazione. La “squadra” è una certezza, va rafforzata proprio prendendo spunto dalla sua definizione letterale. Avere dei “para occhi” oggi non è più consentito, limiterà solamente la vostra produttività.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


maitre sala sommelier cameriere cuoco brigata cuoco cucina ristorante squadra collega lavoro cliente

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).