Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 17 ottobre 2021 | aggiornato alle 13:36 | 78726 articoli in archivio

Il pasticcere Fabio Orlando trionfa al Campionato italiano di cake design

Il torinese Fabio Orlando ha sbaragliato la concorrenza e ha vinto il Campionato italiano di cake design di Fipgc con un’opera che riproduce “La natura del Madagascar”. Rappresenterà l’Italia ai mondiali del 2017. Al secondo posto Gina Vitucci, seguita da Oriana Capuano, terza classificata

03 marzo 2016 | 16:26

Il pasticcere Fabio Orlando trionfa al Campionato italiano di cake design

Il torinese Fabio Orlando ha sbaragliato la concorrenza e ha vinto il Campionato italiano di cake design di Fipgc con un’opera che riproduce “La natura del Madagascar”. Rappresenterà l’Italia ai mondiali del 2017. Al secondo posto Gina Vitucci, seguita da Oriana Capuano, terza classificata

03 marzo 2016 | 16:26

Si chiama Fabio Orlando (nelle foto) è di Torino ed è il vincitore del Campionato italiano di cake design organizzato dalla Federazione internazionale pasticceria, gelateria e cioccolateria che si svolto alla Fiera del Tirreno CT a Massa Carrara. Facendosi largo tra i migliori cake designer provenienti da tutta Italia, Fabio ha stupito la giuria con un’opera dal forte impatto visivo intitolata “La Natura del Madagascar”, che riproduce gli animali terrestri e marini dell’isola, quali lemuri, tartarughe e uccelli migratori. Lunga ben 1m e 30cm, l’opera ha richiesto 3 mesi di preparazione, duro allenamento e la ricerca di tecniche innovative e mai utilizzate prima nel campo del cake design, come la gelatina cristallizzata, utilizzata per ricreare il mare e il suo effetto trasparenza.

Fabio Orlando

Al secondo posto si posiziona la giovanissima Gina Vitucci, ventiquattrenne di Chieti, che ha presentato un’opera alta 1m e 60cm dal nome “La rinascita dei peccati”, che rappresenta i 7 peccati capitali e la conseguente liberazione e rigenerazione. Terzo posto invece per la napoletana Oriana Capuano con un’opera alta oltre 1 m che riproduce uno spaccato del film “La Vita è Bella”, con tanto di grammofono, cappello, carrarmato (il gioco più amato del bambino protagonista) e la riproduzione di Roberto Benigni, della moglie e del suo piccolo che passeggiano felici in bicicletta.

La giuria ha valutato le diverse capacità degli artisti in gara: la precisione, la fantasia e la creatività ma anche le vere e proprie abilità in modelling, tutte caratteristiche molto importanti per decretare il miglior cake designer italiano. Ogni singolo cake designer ha dovuto infatti riprodurre sia i particolari dell’opera presentata sia ricreare decorazioni a scelta dei giudici, per verificare anche la poliedricità dell’artista.

Fabio Orlando

Sono stati due giorni intensi, ricchi di tensione e di adrenalina con dimostrazioni, preparazioni ed esibizioni di vere opere d’arte, ma non è finita qui: adesso Fabio Orlando dovrà affrontare un duro e assiduo allenamento, preparare una vero e proprio piano di azione e cercare di vincere anche il Campionato mondiale Fipgc che si terrà a Host Milano nel 2017 e far così prevalere il tricolore sul resto del mondo.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali