Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 04 aprile 2020 | aggiornato alle 17:23| 64620 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI

Maestri AMPI a Rimini
per una full immersion nella pasticceria

Maestri AMPI a Rimini 
per una full immersion nella pasticceria
Maestri AMPI a Rimini per una full immersion nella pasticceria
Pubblicato il 30 gennaio 2018 | 12:26

Dalla partecipazione al Sigep di Rimini al Salon du Chocolat di Milano, fino al 26° Simposio tecnico, Accademia Maestri Pasticceri Italiani ha ufficialmente inaugurato un calendario ricco di impegni per il 2018.

Si parte da Rimini, che dal 20 al 24 gennaio ha ospitato la 39ª edizione di Sigep, il Salone mondiale dedicato ad operatori professionali di gelateria, pasticceria artigianale, panificazione e caffè. Record di oltre 200mila presenze, di cui 135mila buyers italiani e 32mila esteri provenienti da 180 Paesi. Per il settore pasticceria, AMPI si è confermata un partner fondamentale nell’organizzazione dei Pastry events, i prestigiosi appuntamenti il cui spessore internazionale è stato ribadito dal presidente onorario AMPI, Iginio Massari: «Ciò che accade a Sigep - ha affermato - è una sfida con sé stessi e con colleghi nazionali e internazionali di grande abilità. È uno stimolo continuo a migliorarsi. In estrema sintesi credo sia questo il grande valore dei concorsi promossi da Sigep».

(Maestri AMPI a Rimini per una full immersion nella pasticceria)

A conferma della qualità e della competenza di AMPI, i Maestri Pasticceri sono stati impegnati sia come giurati sia come membri del comitato tecnico durante le competizioni di pasticceria che si sono svolte nella suggestiva Pastry Arena. Tre i principali: il Campionato italiano seniores di pasticceria, il Campionato italiano juniores di pasticceria e The Pastry Queen - il Campionato mondiale di pasticceria femminile.

Lorenzo Puca ha vinto il Campionato italiano di pasticceria seniores, che ha visto in gara 17 concorrenti in 3 diverse specialità. Puca ha vinto anche per la miglior pièce in zucchero e torta al cioccolato. Mattia Cortinovis primo nella categoria pièce in cioccolato e dolce al piatto, mentre Andrea Restuccia si è aggiudicato la vittoria per la migliore pièce in ghiaccio e torta gelato.

«Si tratta di un concorso dal valore altissimo - commenta Alessandro Dalmasso, Maestro AMPI presidente Club Coupe du Monde Italia e presidente di giuria - per un pasticcere professionista avere l’opportunità di partecipare a questa competizione è senza dubbio uno dei riconoscimenti più prestigiosi della carriera. I tre vincitori si aggiudicano un posto d’onore nella selezione del team Italiano alla prossima Coupe du Monde de la Patisserie che si terrà a Lione nel 2019». Il Maestro Emmanule Forcone era presidente onorario e in giuria tra i tanti anche i Maestri Donatone, Fabbri, Fiorani e Lombardi. Tra i commissari di gara i Maestri Roberto Cantolacqua Ripani e Denis Dianin.

Un’importante occasione per far emergere i giovani talenti nazionali dell’arte pasticciera è arrivato dal Campionato italiano di pasticceria e cioccolateria juniores. Il vincitore è Filippo Valsecchi, che si è aggiudicato anche il miglior elaborato artistico in zucchero e pastigliaggio e la migliore monoporzione tiramisù. Secondo posto a Vincenzo Donnarumma con la migliore torta cioccolato e nocciola moderna. Terzo posto ad Alessandro Vernocchi. Questa vittoria consente a Filippo Valsecchi di rappresentare l’Italia al Campionato mondiale di pasticceria juniores 2019 a Rimini. I Maestri AMPI sono stati impegnati a vario titolo: in giuria Fabrizio Donatone, Gino Fabbri, Fabrizio Fiorani e Armando Lombardi, commissari di gara Roberto Cantolacqua Ripani, Denis Dianin, presidente di giuria Alessandro Dalmasso e presidente onorario Davide Malizia.

(Maestri AMPI a Rimini per una full immersion nella pasticceria)

Per la pasticceria internazionale, è stata la francese Anabelle Lucantonio (team manager Pascal Molines) a salire sul gradino più alto del podio di “The Pastry Queen - il Campionato mondiale di pasticceria femminile”, seconda l’americana Laura Lachowecki, terza la messicana Sandra Ornelas. Anabelle Lucantonio ha vinto anche tre prove: miglior dessert al bicchiere - gelato al caffè, tarte moderna monoporzione e dessert al piatto monoporzione al cioccolato. Degna di nota anche la giapponese Hiroko Morita (team manager Takao Yamamoto) che si è aggiudicata il premio per la migliore mignon a forma di anello gioiello e il migliore elaborato artistico in zucchero e pastigliaggio.

La competizione, ideata dal Maestro AMPI Roberto Rinaldini e giunta alla sua quarta edizione, ha chiamato a raccolta 12 tra le migliori pasticcere di tutto il mondo provenienti da Brasile, Colombia, Croazia, Filippine, Francia, Giappone, India, Marocco, Messico, Russia, Thailandia e Usa. Le giovani concorrenti hanno passato il vaglio della giuria composta da tutti gli allenatori, il presidente d’onore Maestro Iginio Massari e Silvia Federica Boldetti, la vincitrice dell’ultima edizione. Il presidente AMPI Gino Fabbri era capo dei commissari di gara, tra i quali i Maestri Antoniazzi, Busi, Cantolacqua Ripani e Malizia.

I Maestri AMPI sono intervenuti anche in qualità di giurati in concorsi fuori dalla Pastry Arena, tra questi le selezioni italiane del World Chocolate Masters con Giovanni Cavalleri, Maurizio Colenghi, Fabrizio Galla e Luca Mannori presso lo stand di Cacao Barry. Tra i Maestri dimostratori d’eccezione vogliamo ricordare coloro i quali hanno presenziato presso gli stand delle aziende partner di AMPI: Denis Dianin, Fabrizio Fiorani, Iginio Massari e Achille Zoia presso Molino Dallagiovanna; Gianni Pina da Italmill; Diego Crosara, Gino Fabbri, Gianluca Fusto, Alfonso Pepe, Paolo Sacchetti e Gabriele Vannucci da Olitalia; Maurizio Colenghi, Iginio Massari e Salvatore De Riso presso Bravo; Davide Comaschi presso Cacao Barry; Salvatore De Riso presso Eurovo; Denis Dianin presso Club Kavè; Fabrizio Fiorani, Gianluca Fusto ed Emmanuele Forcone presso Pavoni Italia; Carlo Pozza, Iginio Massari e Roberto Rinaldini da Cesarin; Diego Crosara da Agrimontana.

È stato possibile incrociare molti altri Maestri negli spazi espositivi del salone, tra questi Massimo Alverà, Antonino Accardi, Lucca Cantarin, Maurizio Colenghi, Antonio Daloiso, Domenico Di Clemente, Riccardo Ferracina, Sandro Ferretti, Salvatore Gabbiano, Sandro Maritani, Claudio Marcozzi, Riccardo Patalani, Giovanni Pace, Gary Rulli rientrato dall’America appositamente, Andrea Urbani, Carmelo Sciampagna, Roberto Rinaldini, Vincenzo Santoro ed Emanuele Valsecchi, per citarne alcuni.

(Maestri AMPI a Rimini per una full immersion nella pasticceria)

Come opinion leader e relatori in numerosi appuntamenti sui temi della pasticceria, sono intervenuti Gino Fabbri e Denis Diani (“Creare l’angolo caffetteria in pasticceria: un valore aggiunto?”), Paolo Sacchetti (“I trend emergenti in pasticceria”), Denis Dianin e Salvatore De Riso (“&voluzione, come evolve la pasticceria dal laboratorio alla ristorazione”), Santi Palazzolo con la presentazione del libro “Dolce Sicilia”, Diego Crosara (“La pasticceria salata”), Gianluca Fusto ha presentato il suo libro “Mono, le monoporzioni in pasticceria”.

Salvatore De Riso ha presentato la prossima edizione dell’evento “I Maestri del Panettone, novembre 2018” e insieme ai Maestri Paolo Sacchetti e Iginio Massari ha presentato “World Pastry Stars, 21-22 maggio 2018”. Marco Antoniazzi e Diego Crosara sono intervenuti alla presentazione del libro “Colombe e dolci di Pasqua”. Il Maestro dei Maestri Iginio Massari ha presenziato a molteplici appuntamenti e presentato da Italian Gourmet il suo ultimo libro “Oro colato”.

Sigep vuol dire anche incontri e public relations e in questo ambito si inquadrano i riconoscimenti dell’affiancamento AMPI alle aziende partner, visitate presso i loro stand dal presidente Gino Fabbri che ha consegnato la targa “Azienda partner AMPI 2018”. La tweet-diretta @ampitweet ha documentato la maggior parte delle attività AMPI che si sono tenute durante la manifestazione con oltre 60 tweet con l’hashtag #AMPIalSigep2018, visibili anche sulla pagina Facebook ufficiale.

UN ACCADEMICO AL MESE
Antonio Campeggio
Antonio Campeggio di Parabita (Le) nell’entroterra pugliese, gode della bellezza del territorio punteggiato di vigneti, vasti uliveti e mandorleti e già dodicenne esprime la sua vena artistica cominciando a fare il pasticcere in una pasticceria in provincia di Lecce. Trascorre quasi dieci anni come dimostratore di una prestigiosa azienda del settore dolciario e nel 1992 apre prima il suo laboratorio e poi la Pasticceria Arte Bianca nel suo paese salentino.

(Maestri AMPI a Rimini per una full immersion nella pasticceria)

Appassionato e sperimentatore, non si ferma qui. Partecipa a corsi di specializzazione presso la Cast Alimenti di Brescia con docenti di altissimo livello e a un seminario in Francia sulla preparazione dello zucchero con Stephen Klein. Nel 2013 fonda l’Arte Bianca Academy School, una scuola di formazione totalmente votata al “mangiar bene, mangiar sano” che prevede un ricco calendario di corsi con l’intento di avvicinare appassionati e amanti dell’arte pasticcera. Nello stesso anno inaugura anche una boutique a Gallipoli dal nome Il Pasticciottino, ispirata al “pasticciotto”, un dolce salentino risalente alla fine del ‘700. «Con Arte Bianca e Il Pasticciottino - dichiara Campeggio che è Maestro AMPI dal 2008 - mi diverto giorno e notte».

Quest’anno la sua pasticceria compie 25 anni di attività e sta studiando un evento e un dolce per l’occasione. Per il momento il suo marchio di fabbrica sono appunto i pasticciottini - una barchetta di pasta frolla con un ripieno di crema pasticcera - che gli sono valsi il premio speciale Foodies 2015 nella guida Foodies del Gambero Rosso. Quella di Campeggio è inoltre la prima pasticceria della Puglia nella Guida Gambero Rosso, un primato di cui va fiero.

La sua produzione è ricca e variegata quanto la ricchezza delle materie prime di primissima qualità che seleziona e utilizza. Tra i prodotti regionali spiccano i fichi bianchi, i melograni e le mandorle, mentre impiega l’olio extravergine di oliva e le olive celline per le preparazioni salate. Vanta un’ampia selezione di pasticceria, torte tradizionali e moderne, paste, mignon, i dolcetti, gli agnelli e i tronchetti in pasta di mandorla, oltre ai cioccolatini e ai lievitati. Quello che apprezziamo di lui sono un’innata capacità di giocare con gusti, forme e colori rielaborando la tradizione, e l’insuperabile ottimismo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AMPI Sigep pasticceria gelateria arte bianca Rimini Antonio Campeggio Iginio Massari Gino Fabbri accademia maestro pasticcere

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®