Castel Firmian
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 22 settembre 2018 | aggiornato alle 02:01 | 55715 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

Pasticceria Besuschio si rinnova
La sesta generazione entra in laboratorio

Pubblicato il 13 settembre 2018 | 10:01



Un lungo progetto di studio per una veloce realizzazione. Senza mai chiudere. La pasticceria Besuschio di Abbiategrasso (Mi) ha ultimato i lavori di restyling e ha scritto una nuova pagina dei suoi 173 anni di storia.

Un locale moderno, una boutique dai toni delicati, che nel soffitto a cassettoni mantiene e sfoggia lo spirito di un tempo. Un’inaugurazione che è stata anche l’occasione per Andrea Besuschio di presentare il figlio Giacomo (25 anni), dal 1845 la sesta generazione che entra nel laboratorio di piazza Marconi.

Andrea e Giacomo Besuschio (Pasticceria Besuschio si rinnova La sesta generazione entra in laboratorio)
Andrea e Giacomo Besuschio

«A dire il vero - racconta Giacomo Besuschio - non volevo fare questo mestiere. Si lavora sempre e quando ero piccolo, a Natale, i genitori erano sempre impegnati. Ma poi la laurea in Scienze dell’Alimentazione e uno stage di approfondimento sul cioccolato mi hanno orientato in modo diverso. Inoltre, essendo sempre a stretto contatto, ho scoperto il rapporto con mio padre. Stiamo anche studiando un dolce a quattro mani».

«Un paio di anni fa - puntualizza Andrea Besuschio - Giacomo ha iniziato a fare domande sulla professione e piano, piano è scoccata la scintilla. Nel mio caso, la chiave di volta è stata la zia Giuseppina». Come dire, la passione si coltiva in famiglia.

Tra i dolci su cui da sempre la Pasticceria Besuschio ha costruito la propria fama c’è il panettone, dolce milanese per eccellenza. Ma ad Andrea Besuschio si deve l’intuizione, in tempi ancora non sospetti, che questo ricco lievitato avrebbe potuto essere venduto tutto l’anno, come un prodotto senza stagione e proposto in tante originali varianti.

(Pasticceria Besuschio si rinnova La sesta generazione entra in laboratorio)
La Sesta

Sono così nati lievitati come il Fior di Gianduia, (2007) con albicocche, noci pecan e cremosi cubotti di gianduia fondente o il Crakelè (2010), a base di fave di Tonka e vaniglia Burbon, cui sono aggiunti pezzi di marroni della Val di Susa e scorza candita di limoni della Costiera Amalfitana.

Oggi la creatività di Giacomo ha dato vita a La Sesta, dolce a base di pistacchio, lampone e cioccolato che, ispirato dalle piastrelle esagonali del locale, vuole celebrare le sei generazioni di Besuschio che si sono avvicendate in oltre un secolo e mezzo.

Per informazioni: www.pasticceriabesuschio.it

pasticcere iat italiaatavola Pasticceria Besuschio Abbiategrasso Andrea Besuschio Giacomo Besuschio dolci rinnovamento restyling panettone Milano famiglia generazione


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548