Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 10 agosto 2020 | aggiornato alle 07:33| 67145 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     PROFESSIONI     PIZZAIOLI

Vincenzo Esposito: «La pizza è un’arte
che non si può improvvisare»

Vincenzo Esposito: «La pizza è un’arte 
che non si può improvvisare»
Vincenzo Esposito: «La pizza è un’arte che non si può improvvisare»
Pubblicato il 23 ottobre 2016 | 09:53

Ingredienti selezionati, sempre freschi e di stagione, farine di qualità e la mano del pizzaiolo sono gli elementi che contribuiscono alla buona riuscita della pizza. Vincenzo Esposito racconta così la sua passione

Oltre ad essere una delle parole più conosciute e pronunciate al mondo, la pizza è tra i piatti più amati in assoluto. Il lavoro dei pizzaioli è considerato un’arte, e per questo motivo l’arte dei pizzaiuoli napoletani si è candidata a patrimonio Unesco. Così è nata la petizione #pizzaUnesco, ideata dall’ex Ministro Alfonso Pecoraro Scanio, e di recente il contest dedicato ai pizzaioli, promosso da MySocialRecipe. Tra i partecipanti Vincenzo Esposito della pizzeria Carmnella, a Napoli, che fa della tradizione il suo punto di forza.

Vincenzo Esposito pizza arte
Vincenzo Esposito

«La pizza oggi sta vivendo un'evoluzione però dal mio punto di vista la tradizione prevale sempre, sia per quanto riguarda il gusto sia per quanto riguarda la resa finale. Con i nuovi metodi si ottengono degli ottimi prodotti, ma solo in determinate condizioni, mentre quando si rispetta la tradizione, la creazione di una pizza non ha limiti di nessun tipo; penso a esigenze strutturali del locale o limiti ambientali».

«La pizza è universale, ci sono diversi modi per poterla fare, ma la vera pizza è quella napoletana. Perciò sono d'accordo per richiedere una salvaguardia della vera pizza napoletana attraverso #pizzaUnesco».

«Le materie prime sono fondamentali per ottenere una vera pizza napoletana, a partire dalle farine che devono essere farine deboli, perché quelle forti vogliono per forza delle lunghissime lievitazioni. Anche con delle medie lievitazioni si riescono ad ottenere prodotti digeribili. L'olio deve sempre essere un extra vergine perché dà risalto al gusto della pizza, i latticini devono essere sempre freschi, non da supermercato, i pomodori sono un altro ingrediente fondamentale per potere fare un'ottima pizza».

«Non ci può improvvisare pizzaioli; da noi è considerata un'arte che viene tramandata da generazioni, ed è triste constatare che esistono dei corsi che in 15 giorni garantiscono di formare dei pizzaioli. In 15-20 si può dire di essere diventati degli amanti della pizza, ma non di ceto dei pizzaioli professionisti. È fondamentale la mano di un pizzaiolo esperto, che ha imparato dal padre o dal nonno; da qui deriva l'esperienza che nessun corso di formazione può dare».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Vincenzo Esposito pizzeria Carmnella petizione contest tradizione pizza Unesco

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®