Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 01 agosto 2021 | aggiornato alle 16:49 | 76909 articoli in archivio

Contest #pizzaUnesco, si avvicina la finale Italia a Tavola premia Antonio Troncone

06 novembre 2017 | 18:43

Contest #pizzaUnesco, si avvicina la finale Italia a Tavola premia Antonio Troncone

06 novembre 2017 | 18:43

Tutto pronto a Napoli per la finale del contest #pizzaUnesco di Mysocialrecipe, di cui Italia a Tavola è media partner, realizzato per sostenere la candidatura dell'Arte del pizzaiolo napoletano a Patrimonio dell'Umanità.

Tutto pronto a Napoli per la finale del contest #pizzaUnesco di Mysocialrecipe, di cui Italia a Tavola è media partner, realizzato per sostenere la candidatura dell'Arte del pizzaiolo napoletano a Patrimonio dell'Umanità.

La data da segnare in calendario è il 14 novembre, quando a Palazzo Caracciolo la communità mondiale dei pizzaioli celebrerà la pizza simbolo del Made in Italy, nell'attesa di un verdetto da parte dell'Unesco e nominando per l'occasione il vincitore tra i dieci finalisti di questa edizione del contest. Italia a Tavola è media partner del contest.

(Contest #pizzaUnesco, si avvicina la finale  Italia a Tavola premia Antonio Troncone)

Durante la serata il chiostro della dimora storica si trasformerà in una sorta di palcoscenico vivente, dove colori e folklore racconteranno l'animo verace della città della pizza per eccellenza, dal bucato steso ai panieri abbassati dai piani alti, una serata spettacolo diretta dall'autore e regista Massimiliano Ottolini.

Tante erano le ricette in gara quest'anno, centinaia, ma i finalisti sono solamente dieci e arrivano da Italia, Usa, Australia e Paesi Bassi:
  • Giovanna Aliberti da Melbourne (Australia) - Pizza Marina
  • Gennaro Battiloro da Lucca - Pizza Sensazioni
  • Raffaele Bonetta da Napoli - Pizza Ottospek
  • Salvatore Grasso da Napoli - Pizza 1916
  • Ciro Iovine da New York (Usa) - Pizza Summer
  • Vincenzo Onnembo da Rotterdam (Paesi Bassi) - Pizza del Padron
  • Francesco Pone da Napoli - Pizza fior di zucca e alici
  • Clemente Valentino da Forlì - Pizza veggie
  • Giuseppe Vitiello da Caserta - Pizza doppia

La giuria che valuterà la migliore interpretazione per qualità, fantasia e originalità sarà composta da Enzo Vizzari (presidente), Fiammetta Fadda, Eleonora Cozzella, Alla Bay, Giorgio Calabrese e Scott Wiener, con il coordinamento di Tommaso Esposito.

Intanto sono già state assegnate dai partner di Mysocialrecipe le undici menzioni speciali che saranno poi consegnate il 14 novembre a Palazzo Caracciolo:
  • Menzione Italia a Tavola - “La pizza è anche fritta” a Antonio Troncone per la Verneteca Sannita;
  • Menzione Associazione Italiana Sommelier - “Pizza maritata-miglior abbinamento vino-pizza” a Pasqualino Rossi per la Pizza Natalina;
  • Menzione Luciano Pignataro Wine Blog - “La pizza di tutti” a Fabio Cristiano (fondatore della Scuola di Pizzaiolo, ha insegnato la sua arte ai giovani allievi non vedenti) per la Pizza Mandolino;
  • Menzione rivista Ristorazione Italiana - “Pizza senza glutine” a Stefano Miozzo per la On Air;
  • Menzione Mysocialrecipe - “Pizza più letta sul web” a Domenico Pentella per la Papillon;
  • Menzione Legambiente - “Migliore pizza per gli aspetti nutrizionali” a Paolo De Simone per La Cilentana ai grani antichi;   
  • Menzione Nip (Nazionale Italiana Pizzaioli) - “Migliore pizza funzionale e alternativa” a Stefano Cioccari per la Mensa di Enea;
  • Menzione La Fiammante - “Migliore pizza al pomodoro” a Giuseppe Vesi per la Fantasia di colori e sapori;
  • Menzione Fic (Federazione Italiana Cuochi) - “Pizza Chef - Migliore pizza per l’originalità degli ingredienti” a Mauro Autolitano per la Pizza Tiziano bis;
  • Menzione Ferrarelle - “Migliore pizza per l’impasto” a Giuseppe Pignalosa per La mia Nerano;
  • Menzione Slow Food - “Pizza Slow - Migliore pizza per la territorialità” a Francesco Capece per la Marinara dell’alleanza.
Nella foto sotto, la Verneteca Sannita di Antonio Troncone premiata da Italia a Tavola come miglior pizza fritta.

(Contest)

Il contest ha il patrocinio di presidenza del Consiglio dei Ministri, ministero delle Politiche agricole e forestali, Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana, Camera di Commercio, Legambiente, Fondazione Univerde, Associazione italiana sommelier e EcoMuseo della Dieta mediterranea di Pioppi, ed è sostenuto da Ferrarelle, La Fiammante, Molino Caputo, Olitalia, Sorì, come main sponsor, e dal Consorzio del Parmigiano Reggiano come sponsor. La fase live di novembre è sostenuta da Event Planet Food, Fondazione Birra Moretti, Gi.Metal e Scugnizzo Napoletano. I partner sono la Federazione italiana cuochi, la Nazionale italiana pizzaioli e l'Associazione pizzaioli napoletani. Media partner dell’iniziativa Il Mattino, Alice Tv e Marco Polo, Luciano Pignataro Wine&Food Blog, Il Cuoco, Italia a Tavola, Pizza e Pasta, Ristorazione Italiana Magazine, Sala&Cucina e Malvarosa.

Per informazioni: www.mysocialrecipe.com

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Consorzio Vini Abruzzo