Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 30 novembre 2022  | aggiornato alle 17:50 | 89895 articoli in archivio

Le scuole di alta formazione chiedono di ripartire in sicurezza

Sono 20 le Scuole del settore, per le quali la didattica a distanza non è sufficiente, a chiedere al Governo di ritornare attive. L'appello, promosso da Alma, è sostenuto anche da Cast Alimenti e da Intrecci.

 
30 aprile 2020 | 15:08

Le scuole di alta formazione chiedono di ripartire in sicurezza

Sono 20 le Scuole del settore, per le quali la didattica a distanza non è sufficiente, a chiedere al Governo di ritornare attive. L'appello, promosso da Alma, è sostenuto anche da Cast Alimenti e da Intrecci.

30 aprile 2020 | 15:08
 

Misure specifiche per riaprire l'attività didattica. Le scuole si fanno sentire, chiamano in causa il ministero dell'Istruzione e le istituzioni tutte per avere chiarezza. Un appello volto alla sensibilizzazione dei vertici al Governo, promosso da Alma - La Scuola internazionale di Cucina italiana e sottoscritto da oltre 20 realtà formative di eccellenza nel campo dell'artigianato, della manifattura e dell'ospitalità in Italia.

Le scuole di Arti e mestieri lanciano un appello al Governo - Le Scuole chiedono di ripartire Didattica, rispettando la sicurezza

Le scuole di Arti e mestieri lanciano un appello al Governo

Recita parte dell'appello inviato alle istituzioni: “Siamo ovviamente consci del bene supremo della Salute pubblica e siamo altresì preparati ad agire nel massimo rispetto delle norme igienico sanitarie che verranno imposte. Tuttavia non possiamo esimerci da far sentire la nostra voce e lanciare questo messaggio. Pur rendendoci conto delle esigenze dettate dall'emergenza, siamo infatti fortemente preoccupati che l’orientamento prevalente sia quello di riaprire in blocco il settore scuola a settembre. Questa prospettiva per realtà come le nostre, che in gran parte sono costituite da imprese private, rappresenterebbe un danno gravissimo”.
L'appello è riportato integralmente in allegato

Questo è quanto è stato chiesto all’interno della lettera inviata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ai Ministeri competenti: optare per un distinguo in termini di riapertura tra le scuole di ogni ordine e grado, i master e le strutture che possano eventualmente erogare in ogni caso la loro formazione anche online e le realtà come le accademie il cui impianto didattico si regge in massima parte su attività di tipo laboratoriale.

Il messaggio è stato veicolato con il sostegno della Fondazione Cologni, realtà sostenitrice dell’alto artigianato e promotrice con Alma del Mam - Maestro di Arte & Mestiere, il più importante riconoscimento italiano per i professionisti che hanno la missione di tramandare il sapere artistico e artigianale d’eccellenza del nostro Paese.

Insieme ad Alma, anche altre due importanti realtà del panorama scolastico rivolto a ristorazione e ospitalità: Cast Alimenti, la scuola di cucina di Brescia, e Intrecci - Alta formazione in sala, la scuola guidata da Dominga Cotarella già da più di due anni.

Di seguito sono riportate le Scuole di alta formazione che hanno sottoscritto l’iniziativa e la loro area di competenza:
Sostengono questo appello anche:

Le Scuole chiedono di ripartire Didattica, rispettando la sicurezza

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Webinar Algida

RCR
Tirreno CT

Fumara
TuttoFood 2022