Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 07:46| 66616 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Stop alle abbuffate, al fumo e al caffè
per prevenire il reflusso gastroesofageo

Stop alle abbuffate, al fumo e al caffè 
per prevenire il reflusso gastroesofageo
Stop alle abbuffate, al fumo e al caffè per prevenire il reflusso gastroesofageo
Pubblicato il 04 novembre 2016 | 16:38

Il reflusso gastroesofageo colpisce circa 4 italiani su 10. Per prevenirlo è necessario cambiare il proprio stile di vita, evitando fumo, cioccolato e caffè, migliorando la propria postura e stando attenti allo stress

Il reflusso gastrico è uno spiacevole disagio che colpisce quasi la metà della popolazione. Spesso i farmaci non riescono a placare definitivamente questa patologia, è invece necessario porvi rimedio modificando il proprio stile di vita. È Beatrice Salvioli, gastroenterologa dell’ospedale Humanitas, ad aver illustrato su Repubblica le modalità per riuscirci al meglio. Riportiamo i suoi consigli di seguito, tratti per intero da Humanitasalute.

Non abbuffarsi ed evitare fumo e caffè per prevenire il reflusso gastroesofageo


Quella spiacevole sensazione di “risalita” in gola di ciò che resta del cibo, bruciore e un dolore percepito dietro lo sterno che può essere più o meno intenso. È il reflusso gastroesofageo, una malattia piuttosto diffusa (ne soffrirebbero circa 4 italiani su 10) caratterizzata dal ritorno e dal contatto dei succhi gastrici dallo stomaco all’esofago. Una condizione che si può controllare con i farmaci ma che si può altrettanto prevenire seguendo alcuni preziosi consigli.

«Esistono farmaci per controllare il reflusso - spiega Beatrice Salvioli - ma questi agiscono soprattutto sui sintomi. È importante invece prevenirlo modificando lo stile di vita».

Ecco cosa fare e cosa non fare per non dover fare i conti con il reflusso:
  • «Perdere peso e ridurre il girovita può aiutare mentre spesso i pazienti pensano che mangiare carboidrati allevi i sintomi, ed alla fine aumentano di peso»;
  • Non abbuffarsi: «Bisognerebbe evitare pasti troppo abbondanti soprattutto la sera e aspettare un po’ prima di mettersi a letto dopo aver mangiato»;
  • Anche pasti ricchi di grassi come le fritture possono scatenare il reflusso;
  • Non fumare. Oltre al fumo anche gli alcolici sono da ridurre;
  • Tra i cibi “no” cioccolato e caffè. E poi «alimenti acidi come pomodori o agrumi ma anche la lattuga dotata di fibre lunghe che possono risultare ostiche durante la digestione»;
  • Vietato il chewing gum perchè masticare ripetutamente fa ingerire molta aria;
  • Cercare di evitare lo stress: «Lo stress favorisce il reflusso perché aumenta la produzione di acido e contrae le pareti muscolari dello stomaco. Anche la medicina cinese ci ricorda che quando siamo arrabbiati non dovremmo mangiare perché le nostre energie sono impegnate altrove e invece spesso tendiamo a eccedere per sfogarci»;
  • Correggiamo la postura e impariamo a respirare: «Scoliosi e cifosi o altri disturbi che limitano il movimento del diaframma aggravano il reflusso gastrico mentre la ginnastica posturale o altre tecniche che aiutano a respirare bene possono essere d’aiuto», conclude la dottoressa.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


reflusso gastrico reflusso gastroesofageo succhi gastrici fumo caffe cioccolato postura stress Humanitas salute Beatrice Salvioli

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®