Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 luglio 2020 | aggiornato alle 08:09| 66574 articoli in archivio
Allegrini
Rational
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Cervello sotto stress per lavoro o esami?
Bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno

Cervello sotto stress per lavoro o esami? 
Bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno
Cervello sotto stress per lavoro o esami? Bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno
Pubblicato il 08 giugno 2016 | 18:25

La disidratazione è causa di affaticamento per i neuroni, che durante un periodo di stress sono costretti a fare un super-lavoro. È necessario quindi bere da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno in periodi di forte stress

Dagli esami a fine anno scolastico ai ritmi frenetici che spesso il lavoro impone, studenti e dipendenti si ritrovano in una condizione di stress. Tanti considerano come rimedio utile gli zuccheri, ma i più ignorano che anche l'acqua svolge una funzione determinante. La disidratazione infatti comporta un affaticamento da parte dei neuroni, che, già affaticati, rischiano di dover far fronte a un super-lavoro. A spiegare nel dettaglio l'importanza di idratarsi in periodi che richiedono alta concentrazione e provocano forte stress è la dottoressa Elisabetta Menna, ricercatrice di Humanitas e dell’istituto di Neuroscienze del Cnr. Il suo commento di seguito riportato è tratto da Humanitasalute.




Gli esami si avvicinano, lo studio diventa più impegnativo e molti studenti credono che il cervello, messo sotto stress dagli esami ma anche dallo stress del lavoro, per esempio, abbia bisogno di zuccheri per dare il meglio. Invece, anche le cellule del cervello, come tutte le altre cellule dell’organismo hanno bisogno anche di acqua, oltre ad alimenti ricchi di antiossidanti, vitamine, omega3 e coenzimi, in particolare la colina.

Significa che, oltre a broccoli, mirtilli, merluzzo, uova, arachidi, semi di girasole, caffè e cioccolato fondente, il cervello ha bisogno di una buona idratazione quotidiana, cioè di almeno 6-8 bicchieri di acqua che corrispondono a 1,5-2 litri di acqua al giorno, per concentrarsi e svolgere al meglio le proprie funzioni cognitive, di attenzione e memoria, performance necessarie durante i periodi di esami scolastici e universitari, ma anche nelle giornate di lavoro intenso e più stressante.

È noto infatti che la disidratazione costringe i neuroni a un super-lavoro. Lo stress che deriva dalla disidratazione si aggiunge quindi allo stress da esami proprio in un momento in cui i neuroni sono più affaticati. La sensazione di stanchezza mentale che si accompagna alla disidratazione può essere facilmente evitata bevendo acqua. Infatti, nei momenti di affaticamento, per risollevare il cervello e avere prestazioni cognitive di nuovo performanti bastano uno o due bicchieri di acqua, sufficienti a riportare il cervello alla normalità.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


acqua Humanitasalute salute disidratazione stress concentrazione Elisabetta Menna

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®