Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 13 luglio 2020 | aggiornato alle 09:58| 66680 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Fumare danneggia la salute
Non si riducono i rischi con le light

Fumare danneggia la salute 
Non si riducono i rischi con le light
Fumare danneggia la salute Non si riducono i rischi con le light
Pubblicato il 15 agosto 2018 | 16:23

Le sigarette “light” fanno male quanto le sigarette normali. E alla loro diffusione potrebbe essere imputato l’aumento dei casi di adenocarcinoma, la forma più comune di tumore al polmone.

Lo spiega uno studio americano e Licia Siracusano, oncologa e referente del Centro Antifumo di Humanitas Cancer Center in un articolo pubblicato su Humanitasalute che qui riportiamo integralmente.

(Fumare danneggia la salute Non si riducono i rischi con le light)


Sotto accusa sono finiti i filtri e il sistema di ventilazione. Gli esperti hanno cercato di capire perché l’adenocarcinoma polmonare fosse aumentato negli ultimi anni a fronte della riduzione di altre forme di questa neoplasia il cui calo è stato associato alla riduzione del numero dei fumatori. Hanno condotto una meta-analisi di studi già condotti confermando ciò che si sospettava da tempo: dalle sigarette “light” non ci sono benefici alla salute. I dati della ricerca suggeriscono una chiara relazione tra questo il filtro con piccoli forellini, con ventilazione, e l’aumento dei tassi di adenocarcinoma negli ultimi vent’anni. Pertanto - conclude il team degli scienziati - la Food and Drug Administration statunitense dovrebbe regolamentare l’utilizzo dei filtri ventilati fino a vietarne l’utilizzo.

Lo stesso National Cancer Institute degli Stati Uniti riferisce che è stato dimostrato che le sigarette “light” non sono più sicure di quelle regolari. Fumarle non riduce il rischio oncologico o di altre patologie. Una persona che fuma una sigaretta light può inalare la stessa dose di catrame, nicotina e sostanze chimiche tossiche rispetto a quelle normali, dipende da come si fuma.

Come riferiscono i ricercatori, la ventilazione altera la combustione del tabacco, aumenta i livelli di sostanze tossiche, fa sì che i fumatori fumino di più per mantenere il livello di nicotina e crea una falsa percezione di un rischio minore per la salute fumando sigarette “leggere”. Queste sostanze vengono inalate e raggiungono un livello molto profondo del polmone, proprio laddove gli adenocarcinomi tendono a svilupparsi più spesso.

«Non ci sono sigarette sicure - aggiunge la dottoressa Siracusano - anche se sono indicate come “light” o a basso contenuto di catrame e nicotina, queste sigarette rilasciano comunque moltissime sostanze tossiche e cancerogene e inducono i fumatori a inalare di più, a fare più boccate e boccate più profonde con l’illusione di fumare qualcosa di più “morbido”. Inoltre chi fa uso di queste sigarette potrebbe essere spinto a non tener conto del numero di “bionde” fumate perché le considera erroneamente meno pericolose».

«Oltre alla nicotina e al catrame, le sigarette contengono migliaia di agenti chimici tossici a cominciare dal monossido di carbonio passando per il benzene, l’arsenico, il piombo, gli idrocarburi policiclici aromatici. Circa settanta fra questi agenti sono noti per essere cancerogeni. Ricordiamo che il fumo di sigaretta, oltre a essere il principale fattore di rischio per il tumore al polmone, aumenta sensibililmente il rischio di altre neoplasie come per esempio il tumore al pancreas, alla vescica e quelli del distretto testa-collo», conclude la dottoressa Siracusano.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sigaretta fumo salute

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®