Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 04:25| 61593 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Fumatrici, +60% in vent’anni
A rischio la salute dei polmoni

Fumatrici, +60% in vent’anni 
A rischio la salute dei polmoni
Fumatrici, +60% in vent’anni A rischio la salute dei polmoni
Pubblicato il 26 aprile 2019 | 10:04

Negli ultimi 20 anni le fumatrici donne sono aumentate di circa il 60%, con maggiori rischi collegati alla salute dei polmoni e dell’apparato cardiocircolatorio. Gli esperti della sanità pubblica lanciano l’allarme.

Le donne dovrebbero stare alla larga dalle sigarette. È quel che sostiene Giulia Veronesi, responsabile di chirurgia robotica e toracica di Humanitas in un articolo apparso su Humanitasalute, che vi proponiamo di seguito.

(Fumatrici,  60% in vent’anni A rischio la salute dei polmoni)
 

Non solo sono di più, ma fumano con più accanimento, incuranti dei rischi che questo comporta per la salute. Sotto accusa dei medici le donne, sempre più vittime del vizio della sigaretta e sempre più inclini a consumarlo senza regole. Negli ultimi 20 anni la quota delle grandi fumatrici, che consumano più di venti sigarette al giorno, è addirittura triplicata. Secondo un’indagine condotta dalla Fondazione Umberto Veronesi, il 34,7 per cento delle italiane accende tre o più sigarette al giorno, mentre una su dieci ne fuma addirittura 16, a cadenza quotidiana.

Un terzo delle intervistate ha affermato che le amiche, colleghe, familiari che fumano sono «tutte, quasi tutte o molte». Nei prossimi anni il numero delle donne fumatrici potrebbe pareggiare o superare quello degli uomini.
Il trend che ha visto crescere i numeri delle fumatrici va tristemente di pari passo con l’aumento delle patologie legate al fumo. In testa ci sono i tumori del polmone e del pancreas, spesso letali.

Per contro, per le stesse patologie, i dati relativi agli uomini sono in lieve ma costante discesa. Sembra infatti che i farmaci che si utilizzano per allontanarsi dalla dipendenza alla nicotina, fra cui cerotti transdermici, inalatori, chewing-gum e confetti, siano più efficaci negli individui di sesso maschile, mentre per le donne funziona di più controllare lo stress che porta all’istinto di fumare.

Una ricerca pubblicata sulla rivista «Nicotine & Tobacco Research» ha svelato come le fumatrici hanno una diversa risposta agli stimoli stressanti rispetto ai fumatori con maggiore risposta negativa, maggiore livello stress e brama di fumare anche se ciò non si traduce in aumento del consumo di sigarette.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere fumo polmoni malattie sigarette fumatrici humanitas humanitasalute

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).