Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 21 ottobre 2019 | aggiornato alle 17:49| 61570 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Lo sport come un farmaco
Ma solo se è quello giusto

Lo sport come un farmaco 
Ma solo se è quello giusto
Lo sport come un farmaco Ma solo se è quello giusto
Pubblicato il 27 giugno 2019 | 10:07

Salute e attività fisica sono ormai una "coppia fissa", soprattutto negli ultimi anni, da quando cioè quest’ultima è riconosciuta come base di uno stile di vita sano. Ognuno, però, è bene che scelga quella adatta a sé.

La professoressa Daniela Lucini, responsabile della sezione di Medicina dell’esercizio e patologie funzionali in Humanitas, ne ha parlato in un’intervista, ricordando l’importanza del ruolo del medico dello sport. I contenuti dell’intervista sono stati pubblicati in un articolo di Humanitasalute, che riportiamo di seguito.

L'attività fisica può essere un toccasana (Lo sport come un farmaco Ma solo se è quello giusto)
L'attività fisica può essere un toccasana


Scegliere lo sport più adatto a noi e non affidarsi a "bufale" o consigli approssimativi trovati sul web è il primo passo per rispettare il nostro corpo e soprattutto per ottenere benefici e risultati, che siano un semplice benessere, dalla forma fisica all’agonismo. «Cercare di capire qual è il nostro stato di salute e il nostro livello di allenamento è il punto di partenza - ha spiegato Lucini - chi fa esercizio fisico deve aver ben presente qual è obiettivo, se un semplice piacere e divertimento o un miglioramento delle prestazioni e bisogna ricordare che anche chi è convinto di stare bene e non ha, apparentemente, fastidi deve prima conoscersi e avere un consulto da parte del medico».

«Fare valutazioni cliniche - ha spiegato la professoressa - non serve solo per capire se si corrono rischi durante l’esercizio e lo sforzo, ma anche per capire quale attività fisica è la più adatta. Questo non significa però che chi ha patologie come pressione alta, diabete, asma o allergie, ernie non possa assolutamente fare attività sportiva». L’importante infatti è affidarsi ad uno specialista dello sport - che non è semplicemente il medico che firma un certificato di buona salute - che sia capace di prescrivere esercizi “su misura, come un vestito” per le nostre caratteristiche.

Se l’obiettivo dell’attività sportiva è perdere peso, bisogna ricordare che non bastano gli esercizi così come non basta una dieta: le due attività devono andare di pari passo, motivo per cui spesso chi ha questo obiettivo oltre che ad un medico dello sport si dovrebbe affidare anche ad un nutrizionista. «Lo scopo - chiarisce poi la professoressa Lucini - non dovrebbe essere mai perdere il peso, ma piuttosto ottimizzare la massa, cioè far scendere la massa grassa, in alcune zone del corpo, e nello stesso tempo aumentare o non perdere massa muscolare».

Una dieta sbagliata ad esempio, potrebbe portare alla perdita sì di peso ma anche di massa muscolare che invece è fondamentale sia per il metabolismo, che per la stabilità e la forza di ossa e tendini. «Se lo scopo è semplicemente stare bene bastano i canonici 30 minuti al giorno, tutti i giorni. Se l’obiettivo è invece perdere peso, l’allentamento raggiunge anche un’ora. Ovviamente ci si arriva gradualmente e dopo aver ricevuto consigli dal medico prima e dal personal trainer poi. Se svolto correttamente e nei tempi giusti, lo sport è come un farmaco», ha concluso la professoressa.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO! Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp - Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram - Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini

© Riproduzione riservata

salute health benessere Daniela Lucini Medicina dell Esercizio Patologie funzionali Humanitas humanitasalute sport attivita fisica farmaco giusto esercizio perdere peso massa muscolare peso muscoli massa grassa

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).