Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 14 novembre 2019 | aggiornato alle 05:10| 61996 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Coliche renali, più rischi in estate

Coliche renali, più rischi in estate
Coliche renali, più rischi in estate
Pubblicato il 15 luglio 2019 | 11:01

La maggior sudorazione può favorire un incremento nella precipitazione dei sali urinari, con conseguente formazione di calcoli. E questo accade soprattutto nel periodo estivo. A soffrirne sono soprattutto gli uomini.

In estate, con il caldo, si suda si più ed è proprio la maggiore traspirazione che può favorire un incremento nella precipitazione dei sali urinari, con conseguente formazione di calcoli. Di questo ha parlato il dottor Alberto Saita, urologo in Humanitas, in un articolo apparso su Humanitasalute, che riportiamo di seguito.

A soffrire di coliche renali sono soprattutto gli uomini (Coliche renali, più rischi in estate)
A soffrire di coliche renali sono soprattutto gli uomini


È consigliabile prestare attenzione al proprio stile di vita, mantenendo il peso corporeo nella norma e curando l’alimentazione. È consigliabile privilegiare alimenti vegetali, ricchi di potassio che protegge dalla calcolosi urinaria; ridurre al minimo le carni bianche ed evitare quelle rosse; bere molto, al punto da rendere le urine trasparenti: questo diminuisce il rischio di calcoli e coliche. Durante la colica però, non bisogna assolutamente bere.

Queste indicazioni sono importanti anche per coloro che hanno già avuto una colica renale; questa patologia infatti è caratterizzata dalla pluri-recidività, pertanto chi ne soffre, se non presta attenzione, corre un alto rischio di andare incontro ad altri calcoli e coliche.

Le coliche si presentano con un dolore lancinante, difficile da sopportare e da dimenticare: così i pazienti descrivono la colica renale. Il 10% della popolazione sperimenta episodi di calcolosi; ne soffrono soprattutto gli uomini, le donne infatti sono protette dagli estrogeni, in grado di limitare la precipitazione dei sali minerali nelle urine. Per rendersi conto dell’impatto di questa patologia, basti pensare che circa un terzo degli accessi al Pronto soccorso è dato da coliche renali.

Per la diagnosi, ci si avvale della diagnostica per immagini, grazie all’ecografia infatti è immediata. Lo specialista può poi prescrivere un analgesico e instaurare l’iter terapeutico che nella calcolosi è mininvasivo, con approccio endoscopico a livello delle basse o alte vie urinarie.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere Coliche renali estate rischi humanitas humanitasalute Alberto Saita urologo urologia calcolosi carni bianche carni rosse ecografia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).