Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 08 agosto 2020 | aggiornato alle 14:04| 67139 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     LIBRI
di Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
di Marco Di Giovanni

Attenzione a quel “Dannato zucchero!”
Consigli e ricette per una vita più sana

Attenzione a quel “Dannato zucchero!”
Consigli e ricette per una vita più sana
Attenzione a quel “Dannato zucchero!” Consigli e ricette per una vita più sana
Pubblicato il 08 febbraio 2016 | 16:40

Damon Gameau mostra la verità dietro al mondo del glucosio: zuccheri nascosti, stili di vita inconsapevolmente malsani, cause prime di gravi malattie. Seguono suggerimenti, diete e ricette per evitare zuccheri pericolosi

Il cambiamento climatico e il miglior cantante dell’ultima boy-band di successo: questi gli argomenti che, a parer dell’attore e regista australiano Damon Gameau, precedono per frequenza e notorietà l’importante realtà informativa che trova la sua ragion d'essere nella ricerca di una corretta alimentazione. E se da una parte specialisti del settore parlano di frutta e verdura sconsigliando la carne rossa; se dall’altra produttori da tutto il mondo insistono sul chilometro zero e il rispetto del territorio, un problema prima di tutti dovrebbe essere affrontato - troppo spesso accantonato o, semplicemente, bravo a nascondersi -, lo zucchero.



Anzi, quel “Dannato zucchero!”, protagonista dell’ultima fatica di Damon Gameau, un libro il suo capace davvero di rivoluzionare la nostra idea di cibo sano. In quasi 250 pagine di testo, citazioni, racconti e immagini l’autore trasporta il suo lettore nel “dolce” mondo di glucosio e compagnia, ammonendo in maniera del tutto originale intorno alla pericolosità di questi nutrienti. Quattro le sezioni, collegate da un saldo filo conduttore: una storia, la sua storia. Queste le premesse: una vita come tante altre, l’incontro con l’amore, un figlio in arrivo, la voglia di cambiare le cose ma soprattutto un estro geniale, pieno di curiosità.

Appena notata la seconda tacca sul test di gravidanza della compagna, Damon decide di rimettersi in forma e, eliminando gran parte degli zuccheri nella sua dieta giornaliera, si rende conto di vivere in maniera più felice ed equilibrata. Un notevole sbalzo, dovuto soltanto all'esclusione dalla sua alimentazione di gran parte degli zuccheri prima assunti. La voglia di saperne di più, mista a tanta creatività, danno frutto ad un esperimento, che occupa la prima delle quattro parti del libro: assumere 40 cucchiai da tè di zucchero al giorno - così descritta pare un'esagerazione, quando invece un tale quantitativo si ritrova facilmente in quegli alimenti, anche apparentemente “sani”, che tutti consumiamo quotidianamente.

Gli yogurt magri si scoprono tane casearie delle bande di zucchero; alcune barrette al muesli contengono più calorie di un'intera confezione di Kit-Kat; alcuni succhi hanno più zucchero di un'uguale dose di coca cola; e così via, dalla maionese light ai classici spuntini per bambini. Questi, e tanti altri i dati forniti, grazie all'esperienza personale, dall'autore, corredati da simpatiche quanto scioccanti curiosità: Coca cola è la seconda parola più riconoscibile al mondo dopo Okay.

La seconda parte del libro lascia il posto alla scienza, un intermezzo fondamentale capace di far aprire gli occhi al lettore che, sempre più coinvolto nella vicenda personale dell'autore, desidera saperne di più: dalle quattro tipologie di zucchero sul mercato (glucosio, lattosio, saccarosio e fruttosio) alle quali si aggiungono maltosio e stevia, fino a zuccheri trasformati come lo sciroppo d’acero o lo zucchero di cocco o di palma. Una sezione ricca di interessanti paragrafi intorno alle influenze dello zucchero sull'umore o alle finte verità delle multinazionali, interessate a conservare il monopolio a scapito della salute generale.

Finalmente la terza parte e qualche “buona notizia” su come tornare in forma e liberarsi da questa involontaria dipendenza da un prodotto onnipresente eppure tanto nocivo quale lo zucchero. Damon non smette di trattenere il lettore, ancora immerso nelle pagine del libro, passando dalla maniera più corretta per leggere le etichette degli alimenti ai cibi da eliminare fino a qualche interessante consiglio su una dieta più sana: bere due litri d'acqua al giorno, iniziare la mattina con acqua tiepida e limone, abbondare con carote, sedano, tonno e... un pizzico di cannella.

Un libro così dettagliato non poteva che culminare in un paragrafo tutto dedicato al mondo delle ricette: 30 gustose e semplici idee tra i fornelli per trasformare l'alimentazione, davvero, in un sano piacere per il corpo e la mente. Dalla Frittata vegetariana con pesto al Muslei senza muslei, dai Fagottini di pollo e verdure ai Tartufini ai datteri e frutta secca, dallo Spezzatino di manzo del focolare fino alla Cotoletta panata alle mandorle, tutti piatti consigliati per evitare quegli zuccheri, palesi o nascosti, che minano alla salute di tutti. Alla fine, grazie a chi conosce, non è difficile vivere davvero in maniera più sana.


Titolo: Dannato zucchero! Il libro che rivoluzionerà la vostra idea di cibo sano
Autore: Damon Gameau
Editore: Gribaudo
Pagine: 240
Prezzo: 19.50 €

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Dannato zucchero Damon Gameau ricettario glucosio saccarosio alimentazione malattia cardiovascolare diabete verdura cannella

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®