Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 15:47| 61609 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     SALUTE     MEDICINA

Sindrome del tunnel carpale
Via il dolore un’ora dopo l’intervento

Sindrome del tunnel carpale 
Via il dolore un’ora dopo l’intervento
Sindrome del tunnel carpale Via il dolore un’ora dopo l’intervento
Pubblicato il 06 aprile 2019 | 09:08

La sindrome del tunnel carpale “è una malattia molto comune che interessa gran parte della popolazione ed è molto fastidiosa”, ha detto Luciana Marzella, dell’Unità Operativa di Ortopedia esperta in Chirurgia della Mano.

Le dichiarazioni sono apparse in un articolo pubblicato su Humanitasalute, che vi proponiamo di seguito.

(Sindrome del tunnel carpale Via il dolore un’ora dopo l’intervento)


La patologia coinvolge il cosiddetto “tunnel carpale”, un canale del polso in cui passano il nervo mediano e i nove tendini flessori delle dita, che vanno dall’avambraccio fino alla mano. «L’aumento di pressione sul nervo o il suo schiacciamento sono all’origine di questa sindrome. Quando il nervo diventa costretto soffre e il primo disturbo percepito dal paziente sono delle piccole scariche che portano al formicolio», ha chiarito Luciana Marzella.

La sindrome del tunnel carpale inizialmente non genera un vero e proprio dolore ma, come anticipato, un formicolio al polso che si manifesta spesso di notte. Con il prolungarsi della patologia questo fastidio può coinvolgere anche il braccio e la spalla e nei casi più avanzati può comparire anche un deficit motorio. La debolezza della mano e delle dita può addirittura arrivare a ridurre le capacità di afferrare saldamente gli oggetti.

«Quando il nervo peggiora e degenera si perde progressivamente la sensibilità e dunque la forza: molti pazienti raccontano che prendendo un piatto gli cade dalle mani - ha raccontato la dottoressa - Le dita più colpite da intorpidimento e formicolio sono il pollice, l’indice, il medio e l’anulare, ma non il mignolo». L’esame più comune per verificare lo stato di salute del nervo mediano è l’elettromiografia, che valuta muscoli e nervi.

Una volta verificata la diagnosi, «quando ci troviamo di fronte una sintomatologia importante bisogna intervenire chirurgicamente - ha spiegato la dottoressa - si possono eseguire interventi classici “open”, con una vera incisione del palmo, quelli che pratichiamo normalmente ovvero operazioni mini-invasive in cui facciamo una piccola incisione, di meno di 1 cm al polso e da cui decomprimiamo il nervo».

«Le operazioni mini-invasive consentono una ripresa molto più rapida, già il giorno stesso il paziente riesce a muovere, aprire e chiudere le dita e usare la mano già un’ora dopo intervento», ha concluso Marzella.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere luciana marzella humanitas tunnel carpale humanitasalute mano

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).