ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 01 ottobre 2020 | aggiornato alle 14:50 | 68125 articoli in archivio
 
Molino Quaglia

I formaggi trainano l'export
+3,3% di forme nel primo semestre

I formaggi trainano l'export 
+3,3% di forme nel primo semestre
I formaggi trainano l'export +3,3% di forme nel primo semestre
Pubblicato il 15 settembre 2020 | 18:53

I dati diffusi da Assolatte sono confortanti. Le performance migliori per i formaggi freschi (+14,1%). Tra le Dop, spicca il Gorgonzola, in crescita del 3,2%. Bene le esportazioni in Europa, giù in Giappone e Stati Uniti.

Chiude con un confortante +3% il bilancio dell’export dei formaggi made in Italy nel primo semestre di quest'anno. Protagonisti della crescita dei volumi (il valore è cresciuto meno, dello 0,8%) sono i formaggi freschi, mentre i Dop subiscono ancora gli strascichi del lockdown. A darne notizia è Assolatte, l'Associazione italiana lattiero casearia che, in una nota, ha sottolineato come "le performance del mese di giugno sono emblematiche perché sanciscono la ripresa dell'export formaggi, che, dopo i cali registrati nei mesi scorsi, registra un +6,0% in volume e +0,8% in valore".

I formaggi freschi hanno fatto registare le performance migliori - I formaggi trainano l'export   3,3% nei primi 6 mesi del 2020
I formaggi freschi hanno fatto registare le performance migliori

Dal report economico dell'Associazione italiana lattiero casearia emerge, relativamente all'export del semestre, una crescita dei formaggi freschi (+14,1%), dei grattugiati (+6,2%) e della mozzarella (+1,3%). Stabili invece le prestazioni dei duri come Grana Padano e Parmigiano Reggiano che insieme non vanno molto oltre i risultati del primo semestre 2019, con un (+0,6%). Viene segnalato che "la palma d'oro per l'export dei formaggi Dop spetta al Gorgonzola, l'unico della categoria - viene precisato - a registrare un significativo incremento: 3,2% in volume e 1,1% in valore".



Il primo semestre 2020, osserva Assolatte, "conferma anche la frattura tra l'export comunitario e quello extra-Ue con il Mercato unico che si rivela "ancora una volta di vitale importanza": crescono i Paesi Bassi (+13,5%), il Belgio (+12,5%), la Francia (+10,6%) e la Germania (+5,0%). La Spagna riduce invece del 10,8% gli ordini. Guardando al resto del mondo si conferma il calo dell'export dei formaggi italiani negli Stati Uniti (-22,9%) ma si registra anche una contrazione delle vendite in Giappone (-7,7%). Canada e Corea del Sud si riconfermano invece le destinazioni extra-Ue di maggior soddisfazione (+46% e +18%). Cresce anche la Cina (+2,4%).

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AGRICOLTURACIBO Associazione italiana lattiero casearia export formaggi dop formaggi freschi assolatte esportazioni bilancio grana padano parmigiano reggiano mozzarella gorgonzola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®