Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 settembre 2021 | aggiornato alle 15:29 | 78152 articoli in archivio

Nuovo gelato dal gusto esotico: arriva il sorbetto al frutto del cacao

08 aprile 2021 | 15:29

Nuovo gelato dal gusto esotico: arriva il sorbetto al frutto del cacao

08 aprile 2021 | 15:29

Pazzi per gelato? C’è una buona notizia per voi. Arriva con questa primavera la novità che può rivoluzionare il mondo sensoriale del cacao applicato alla gelateria artigianale: sbarca, infatti, nelle gelaterie il sorbetto al frutto del cacao, prodotto che è realizzato con l'altro ingrediente fondamentale del frutto del cacao: la polpa del frutto.

Nelle gelaterie debutta il sorbetto al frutto del cacao Nuovo gelato dal gusto esotico: arriva il sorbetto al frutto del cacao

Nelle gelaterie debutta il sorbetto al frutto del cacao


Progetto di Academy e Rogelfrut

A proporre il prodotto destinato al mercato della gelateria artigianale e chiamato "Frutto del Cacao" sono Academy e l'azienda italiana Rogelfrut su uno studio di Cabosse Naturals Chocolate con la collaborazione di Ciro Fraddanno, Choco Gelato chef dell'Academy italiana. "Frutto del Cacao" è di colore bianco e contiene il 40% di polpa del frutto del cacao.

Il risultato deriva da una maggiore efficienza nella lavorazione della cabossa di cacao. Nel presentare il sorbetto viene ricordato che «per secoli il frutto del cacao è stato raccolto solo per i suoi semi e nel tempo si è persa l'associazione con il frutto». Viene sottolineato che «proprio come una mela o un'arancia il cacao ha il suo gusto fruttato unico» ed è ricordato che «i suoi alberi crescono nelle regioni tropicali intorno all'equatore, dove il clima caldo e umido favorisce una crescita ottimale». Viene aggiunto che cresciuto sul tronco e sui rami dell'albero, il frutto del cacao, chiamato cabossa, è costituito dalla buccia, la polpa e i semi (fave). È detto inoltre che «i semi vengono lavorati per fare il cioccolato e rappresentano solo il 30% circa della composizione del frutto».

Si precisa che «una volta mature le cabosse colorate vengono accuratamente selezionate e raccolte a mano, pulite e aperte per eliminare i semi e la polpa bianca e fresca e solo una parte di questo frutto viene usato per consentire alle fave di fermentare». Infine si segnala che il frutto del cacao ha un sapore fruttato con una nota esotica.

© Riproduzione riservata