Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 dicembre 2021 | aggiornato alle 00:47 | 80064 articoli in archivio

Numero chiuso e ticket d’ingresso: così la Sardegna tutela le spiagge

Alla Pelosa di Stintino entrano solo 1.500 bagnanti pagando 3,50 euro. Numero chiuso e ticket anche in Ogliastra. Mentre a Villasimius chi arriva con l’auto paga di più. Obiettivo: difendere il patrimonio ambientale

27 maggio 2021 | 13:24

Numero chiuso e ticket d’ingresso: così la Sardegna tutela le spiagge

Alla Pelosa di Stintino entrano solo 1.500 bagnanti pagando 3,50 euro. Numero chiuso e ticket anche in Ogliastra. Mentre a Villasimius chi arriva con l’auto paga di più. Obiettivo: difendere il patrimonio ambientale

27 maggio 2021 | 13:24

Limitazioni, restrizioni, numero chiuso per l’accesso in spiaggia con, in alcuni casi, anche il pagamento di un ticket. Sì, ma non per Covid. Ma per “necessità di tutelare il patrimonio ambientale”. Fermo restando che anche i protocolli contro il virus rimangono. L’estate in Sardegna avrà regole ferree per ciascuna spiaggia(da Villasimius, a Stintino, all’Ogliastra) nel nome della salvaguardia di un patrimonio naturale unico.

Numero chiuso e ticket alla spiaggia della Pelosa di Stintino Numero chiuso e ticket d’ingresso Così la Sardegna tutela le spiagge

Numero chiuso e ticket alla spiaggia della Pelosa di Stintino


Pelosa di Stintino: ticket e massimo di 1500 bagnanti

E già dal 1° giugno chi vorrà tuffarsi nel mare cristallino della spiaggia della Pelosa di Stintino, a nord-ovest, dovrà pagare un ticket d’ingesso di 3,50 euro (che comprende l'utilizzo gratuito dei servizi igienici e delle docce dalle ore 10 alle ore 20) ed essere tra i 1.500 fortunati che giornalmente potranno visitarla.

L’acceso (dalle 8 alle 18) a numero chiuso durerà sino al 30 settembre e i servizi saranno gestiti dall'azienda che ha vinto la gara d'appalto per una durata di 122 giorni.

«La concessione - fanno sapere dal Comune - prevede che l'aggiudicatario debba occuparsi del controllo degli accessi, della prenotazione e del pagamento, della informazione ambientale, della sensibilizzazione dell'utenza, dei servizi alla balneazione e dell'accessibilità per i diversamente abili».

Accesso con Qr Code

E per quanto riguarda i controlli, gli accessi avverranno attraverso il Qr Code o barcode e l'utilizzo di un braccialetto identificativo con colore e data diverso ogni giorno. Cinque gli accessi controllati. Sulla spiaggia, inoltre, dovranno essere rispettate le regole già stabilite negli anni passati, relativamente all'utilizzo delle stuoie e l'utilizzo dei lavapiedi all'uscita dalla spiaggia.

Ogliastra: numero chiuso e ticket (anche a offerta)

Numero chiuso e ticket anche in Ogliastra, nella Sardegna centro orientale. In particolare le spiagge interessate sono: le spiagge di Goloritzé, dove potranno accedere 250 persone, la spiaggia dei Gabbiani che potrà ospitare 300 persone. A Ispuligedenìe (Cala Mariolu) potranno entrare 700 persone mentre a Cala Birìala 300 persone.

«Anche quest'anno, come in passato restano in vigore restrizioni e ticket che in alcuni casi è a offerta - dice Salvatore Corrias, sindaco di Baunei al Sole 24 Ore - Si tratta di interventi necessari per preservare l'ambiente di queste aree».

A Ispuligedenìe (Cala Mariolu) potranno entrare 700 persone Numero chiuso e ticket d’ingresso Così la Sardegna tutela le spiagge
A Ispuligedenìe (Cala Mariolu) potranno entrare 700 persone


Villasimius: chi arriva con l’auto paga di più

Obiettivo di Villasimius è disincentivare l’uso dell’auto. Così, proprio in base al mezzo di trasporto con cui ci si recerà in spiaggia, si pagherà un prezzo differente: per chi arriva in auto, il costo sarà di 10 euro per la macchina e 1 euro a testa per tutte le persone; chi arriva in moto pagherà 5 euro più 1 euro a persona mentre chi arriva a piedi o in bicicletta pagherà solamente un euro.

Cinquecento le persone al giorno che potranno entrare e il controllo degli accessi sarà in capo alla società in house del Comune.

A Villasimius si punta a scoraggiare l'uso delle auto Numero chiuso e ticket d’ingresso Così la Sardegna tutela le spiagge
A Villasimius si punta a scoraggiare l'uso delle auto


Tuerredda a Teulada a numero chiuso sino al 30 settembre

Dal 15 giugno al 30 settembre, numero chiuso anche nella spiaggia di Tuerredda a Teulada, nella Sardegna sud occidentale: 1.100 il numero massimo di persone che potranno accedere all'arenile. Totale che sarà diviso tra spiaggia libera, dove saranno ammesse 729 persone e stabilimenti balneari con 371 persone. I bambini fino a tre anni non sono computati nel numero.

Il bollettino del 27 maggio

A livello nazionale, sono 4.147 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore rispetto ai 3.937 del bollettino di ieri. Le vittime sono state 171 (50 in più rispetto a ieri). Per quanto riguarda i tamponi, il totale di quelli effettuati ammonta a 243.967, ovvero 16.995 in meno rispetto a ieri, per un tasso di positività dell'1,7%.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali