Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 24 settembre 2022 | aggiornato alle 18:53| 88077 articoli in archivio

Ai francesi piace l’Italia: è la seconda destinazione preferita dai viaggiatori

La stagione estiva ha registrato il ritorno di visitatori stranieri e nazionali nel nostro Paese. Per settembre 2022 le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia segnano un +30%

 
22 settembre 2022 | 18:51

Ai francesi piace l’Italia: è la seconda destinazione preferita dai viaggiatori

La stagione estiva ha registrato il ritorno di visitatori stranieri e nazionali nel nostro Paese. Per settembre 2022 le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia segnano un +30%

22 settembre 2022 | 18:51
 

Stime favorevoli per il turismo in Italia. La stagione estiva ha registrato un incremento di presenze nelle città d’arte e nelle località balneari, che hanno visto il ritorno di visitatori stranieri e nazionali.
Visto il rinnovato interesse dei francesi per la destinazione Italia e i risultati incoraggianti del 2021 (2.535.309 arrivi / 6.929.254 pernottamenti), Enit (Agenzia Nazionale del Turismo) torna con forza all’edizione 2022 della fiera B2b Iftm Top Résa a Parigi Porte de Versailles (20-22 settembre) con 200 destinazioni, 1700 brand, 34mila professionisti del turismo, 150 sessioni di conferenze.

Ai francesi piace l’Italia: è la seconda destinazione preferita dai viaggiatori

La Francia origina il 13% del totale speso dai turisti stranieri in Italia 

«Il mercato francese è il terzo in Europa per origine dei volumi di flussi e di spesa dei turisti internazionali. L’Italia è il secondo Paese di destinazione (dopo la Spagna). Si tratta di dimensioni significative per l’Italia considerato che sempre secondo elaborazioni dell’Ufficio Studi Enit su dati Banca d’Italia – la Francia è stata prima del Covid il terzo mercato geografico per peso della spesa dei turisti stranieri in Italia, dopo Germania e Stati Uniti. Secondo gli ultimi dati disponibili (2021), in questa fase di recupero dal Covid, dalla Francia origina il 13% del totale speso dai turisti stranieri in Italia (21,3 miliardi di euro). Questo fa della Francia il secondo mercato straniero (dopo la Germania), in attesa del completo recupero dei flussi di turismo dagli Stati Uniti. Sulla base degli stessi dati, l’Ufficio Studi calcola che, mediamente, la durata del viaggio è di 6 notti per una spesa di 108 euro a notte. I Francesi in Italia prediligono i soggiorni al mare (18,6% della spesa totale) e visitare le città d’arte (16,7%)» - dichiara Roberta Garibaldi ad Enit.

DolceVita

Le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia a +30%

In base alle ricerche di alloggio effettuate su Google negli ultimi 3 mesi, l’Italia (51) risulta il secondo paese di destinazione per un viaggio all’estero per i viaggiatori francesi dopo la Spagna (100). Seguono Grecia (29), Marocco (24) e USA (21). Per settembre 2022, le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia risultano attualmente in aumento del +30% circa rispetto al medesimo mese del 2021. In agosto gli arrivi aeroportuali dalla Francia sono cresciuti del +2,5% sul 2021 (Fonte: Ufficio Studi ENIT su dati Forwardkeys). Nel 2021 i flussi turistici francesi negli esercizi ricettivi italiani aumentano più del 90,0% rispetto al 2020: 2,5 milioni di arrivi (+94,4%) e circa 7 milioni di presenze (+91,5%). In termini di presenze, la Francia è il quarto mercato di origine con una quota del 6,5% sul totale internazionale (106 milioni) dopo Germania (41,7%), Svizzera (7,8%) e Austria (7,1%). Gli alberghi ospitano il 65,5% della clientela francese. Fonte: Ufficio Studi ENIT su dati Istat. Nel 2021 i viaggiatori francesi spendono complessivamente 2,8 miliardi di euro in Italia (+19,3% sul 2020; -36,9% sul 2019).

 

Incontri B2b e pr per Enit fino alla fine dell’anno

Oltre alla presenza all’IFTM Top Resa 2022, Enit parteciperà anche alla prossima fiera del lusso ILTM di Cannes (dal 5 all’8 dicembre 2022). Nell’ambito della partnership Enit/Accor Arena, tuttora in vigore (proiezione di video dell’Italia sul palco e nei corridoi, slogan pubblicitari dell’Italia, ecc.), Enit ha organizzato il suo workshop annuale per i rappresentanti dei segmenti MICE/tempo libero nelle lounge dell’Accor Arena lo scorso maggio e continuerà questi incontri B2b e pr fino alla fine dell’anno nel suo box privato decorato con i colori italiani.

Rafforzamento delle azioni in campo digitale

Per la fine dell’anno Enit rafforzerà principalmente le sue azioni in campo digitale, seguendo l’esempio di quelle realizzate nel primo semestre: campagne digitali e pubblicitarie sui siti dei pure player Last Minute e SNCF Connect, operazioni speciali digitali e cartacee sulle testate dei gruppi stampa Le Monde / le Figaro, campagne pubblicitarie digitali e cartacee sulle testate Marie-Claire, Vogue ed Elle, campagne spot sulla piattaforma WeTransfer e campagne audio-digitali sulla piattaforma Acast, accompagnate da rubriche in co-branding.

Le coordinate dello stand Italia:  padiglione 1 stand V53 – V62 


Lo stand Italia, infatti, ospiterà sette grandi regioni italiane da Nord a Sud su 420 metri quadrati: Friuli Venezia Giulia (www.turismofvg.it), Lombardia (www.in-lombardia.com) con in particolare la Provincia di Brescia (www.visitbrescia.it ), Toscana (www.visituscany.com), Lazio (www.visitlazio.com), Basilicata (www.basilicataturistica.it), Calabria (www.calabriastraordinaria.it) e Sicilia (www.visitsicily.info). La Liguria sarà rappresentata da un gruppo di professionisti del turismo. Allo stesso tempo, una sessantina di operatori turistici saranno presenti negli stand regionali e 23 in quelli individuali: To, strutture ricettive, hotel, resort, Dmc, società di autonoleggio, campi da golf, associazioni, festival, compagnie aeree, che operano nei vari segmenti Leisure, Luxury e Mice. Le loro offerte riguardano non solo le regioni sopra citate, ma anche l’intera destinazione italiana. Al di là delle loro rinomate capitali: Trieste, multiculturale e letteraria, Milano, sempre alla moda e di design, Firenze, culla del Rinascimento italiano, Roma antica e contemporanea, Palermo, unica nel suo stile arabo-normanno, Matera e i suoi Sassi cinematografici, Reggio Calabria, orgogliosa dei suoi Bronzi di Riace, e Genova, Genova, fertile, all’avanguardia ed eclettica, è tutta la varietà di queste regioni e la ricchezza delle loro proposte che i rappresentanti dell’industria turistica francese sono invitati a scoprire allo stand Italia – Padiglione 1 stand V53 – V62. (Italpress)

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022