Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 19 gennaio 2022 | aggiornato alle 16:01 | 81123 articoli in archivio

Guè Pequeno in una vasca di Prosecco. Altro che spa, questa è una "spv"

Il rapper milanese, in accordo con la cantina trevigiana Il Colle si è fatto ritrarre mentre si concedeva un bagno in una vasca di bollicine. Scandalo? No, meglio prenderla con ironia e lanciarsi nel nuovo trend

di Vincenzo D’Antonio
29 luglio 2021 | 13:30

Guè Pequeno in una vasca di Prosecco. Altro che spa, questa è una "spv"

Il rapper milanese, in accordo con la cantina trevigiana Il Colle si è fatto ritrarre mentre si concedeva un bagno in una vasca di bollicine. Scandalo? No, meglio prenderla con ironia e lanciarsi nel nuovo trend

di Vincenzo D’Antonio
29 luglio 2021 | 13:30

La frase comune, a indicare la parvenza di questione insidiosa che poi tale non si rivela, è: "Una tempesta in un bicchiere d’acqua". E a leggere la gustosa notizia del rapper milanese Guè Pequeno che si fa il bagno nel Prosecco, verrebbe da dire: "Una tempesta in una vasca di Prosecco". Scoppia la polemica sui social. E per forza! Che social sarebbero, nel loro utilizzo improprio, se non innescassero polemiche? Talvolta effimere, talvolta pretestuose.

È sempre l'ora di un buon Prosecco ... anche per la spa o, meglio, la spv Guè Pequeno in una vasca di prosecco. Altro che spa, questa è una spv

È sempre l'ora di un buon Prosecco ... anche per la spa o, meglio, la spv

 

Valore di scambio e valore d'uso: dove sta la differenza?

Analizziamo il fatto, scomponiamolo e partiamo da una fondamentale quanto apparentemente banale considerazione: qualsiasi prodotto ha un valore duplice rappresentato dal valore di scambio e dal valore d’uso. Nel comune sentire, quell’uva glera di cui vi è abbondanza nei rigogliosi vigneti che adornano le fatate colline che abbracciano Conegliano e Valdobbiadene (sito Unesco), serve per essere vinificata in “un certo modo” onde trarne un vino brioso e gradevolissimo, con tante belle bollicine, che prende il nome di Prosecco. È il valore d’uso nel comune sentire; siamo tutti d’accordo. Quanto rassicurante e gioioso benessere diffuso in quelle rigogliose colline: borghi e città con un’alta qualità della vita, economia che gira proprio bene. Conquistato, strameritato, questo benessere diffuso è anche il frutto del valore di scambio che ha il Prosecco nel mondo. Il suo prezzo in sell-in, in altri termini i fatturati delle aziende che il Prosecco lo fanno e lo vendono nel mondo. In altri termini ancora, utile di esercizio e massa salariale.

 

 

Guè Pequeno segna una nuova era? Ecco la spv

Ecco, e allora cosa è accaduto? È successo che Guè Pequeno, in determinante accordo con il management della cantina «Il Colle» di San Pietro di Feletto, ha fatto lettura eccentrica del valore d’uso del Prosecco. Qualche filare di uva glera divenuta Prosecco non ha avuto la commendevole destinazione d’uso di riempire calici con bollicine bensì è servita a riempire un tino adoperato a mo’ di vasca da bagno. Sì, insomma, un bagno nel Prosecco. Una destinazione altra, differente da quella rassicurante e consolidata, del famoso Prosecco. Pur sempre c’è valore d’uso! E se il fatto fosse qualcosa in più della mera notizia suscitatrice delle prevedibili polemiche sui social? E se questo uso così differente da quello che alberga nel comune sentire acquisisse sua specifica valenza?

Sappiamo tutti cosa è la spa; adesso storciamo il naso se una struttura alberghiera che vuole darsi tono, non ha la sua spa. Tornare da un weekend e non essersi sottoposti a un trattamento in una spa, suvvia non è dignitoso! Risaliamo al significato primigenio di "spa": salus per aquam, ovvero aver cura della propria salute mediante l’acqua. Ma come abbiamo appena visto, esiste anche, trend in crescita, la "spv": salus per vinum. Suvvia, Guè Pequeno si è concesso un estemporaneo trattamento in spv. E qui la “v” è il Prosecco! Per la serie ... scusate se è poco!

Un fermo immagine del post Instagram diffuso dal rapper Guè Pequeno in una vasca di prosecco. Altro che spa, questa è una

Un fermo immagine del post Instagram diffuso dal rapper

 

Unico errore: niente calice ma bicchiere d'acqua in accompagnamento

Su un dettaglio del suo comportamento siamo però in pieno disaccordo. Si narra che, nel mentre si sottoponeva insieme con il suo amico a questo trattamento in spv, si sia fatto riempire i calici con il Prosecco, onde brindare all’evento. Errore! Errore grave! In quel contesto ca va sans dire non calici ma bicchieri e in quei bicchieri ... l’acqua. L’acqua nel bicchiere, ma senza che tempesta si scateni! Stiamo sereni, se possiamo! Prosit!


 

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali