Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 19:41| 66574 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Il turismo che fa bene all’Italia
investe in aggiornamenti professionali

Il turismo che fa bene all’Italia 
investe in aggiornamenti professionali
Il turismo che fa bene all’Italia investe in aggiornamenti professionali
Primo Piano del 15 marzo 2016 | 11:32

Fipe fa il punto sull'occupazione nel settore dei pubblici esercizi: 693.024 gli addetti, per oltre 300mila imprese attive. L'80% dei consumatori prevede di spendere maggiormente nel fuoricasa nei prossimi mesi. Alla rassegna Fareturismo, il focus sui nuovi compiti del personale di sala e un contest dedicato a nuovi maitre

326.383 pubblici esercizi attivi in Italia che danno lavoro a 693.025 addetti con un sentiment delle imprese di ristorazione in crescita di 47 punti nell'ultimo anno. Anche quest'anno Fipe - Federazione italiana pubblici esercizi è presente a Fareturismo, manifestazione nazionale dedicata alle politiche del turismo, all'orientamento al lavoro e alla formazione, a Roma giunta alla sua sesta edizione. Tre giorni di opportunità di lavoro, di orientamento alla formazione e di confronto sulle politiche turistiche. Un'occasione per fare il punto sull'andamento del turismo internazionale e sullo status occupazionale nel settore della ristorazione e dei pubblici esercizi in generale, con particolare riferimento all'importanza di implementare una sinergia sempre più stretta con il mondo della formazione per una migliore preparazione del personale.



«Come testimoniano i dati del nostro ufficio studi - dichiara Marcello Fiore, direttore generale di Fipe - il turismo resta uno dei fiori all'occhiello nell'economia italiana: a parlare sono gli 8,4 miliardi di euro spesi nel fuoricasa del Belpaese da parte dei turisti stranieri nell'ultimo anno. Numeri destinati a crescere ulteriormente, se pensiamo che l'80% dei consumatori prevede di spendere maggiormente tra bar e ristoranti nei prossimi mesi. A fronte di una congiuntura economica finalmente improntata ad un cauto ottimismo, diventa prioritario puntare sull'aggiornamento professionale degli operatori. La Fipe è impegnata su diversi fronti, ad esempio con il programma di corsi “Professione Barman” e nel corso di Fareturismo verranno promosse ulteriori iniziative improntate a creare un ponte sempre più stretto tra scuola e lavoro».

Per l'occasione Fipe illustra la situazione occupazionale nel fuoricasa italiano, che impiega attualmente, secondo le ultime elaborazioni dell'ufficio studi, 693.025 addetti: di questi 521.903 sono di nazionalità italiana (75,3%), e 171.122 sono stranieri (24,5%); per quanto riguarda invece la ripartizione di genere 378.353 (54,6%) sono donne e 314.672 (45,4%) sono uomini.

Tra gli eventi che vedono impegnata la Federazione nelle giornate di fiera si ricorda in particolare il seminario “Il cameriere. Una professione da ripensare per creare valore nella ristorazione” (martedì 15 marzo ore 16.00 - Sala Severini), organizzato da Fipe insieme a Re.Na.I.A., la rete nazionale degli istituti alberghieri e della ristorazione. L’occasione, con la presenza di esperti e operatori del settore della ristorazione e della scuola, per avviare una discussione finalizzata a reimpostare contenuti e metodi di insegnamento del servizio di sala, per rispondere alle nuove esigenze delle imprese, consapevoli che il futuro della ristorazione passa sempre di più nel migliorare e modernizzare l’attività di accoglienza dell’ospite cui proporre attraverso le delizie della nostra cucina anche la bellezza è l’unicità  dei nostri territori. Si parlerà molto in quest’ottica delle moderne tecniche dello storytelling.

A rappresentare la Federazione è il vice presidente vicario Aldo Cursano, con un intervento in apertura dei lavori, mentre Erminio Alajmo, vice presidente Fipe e presidente Fipe Veneto presenterà il concorso nazionale “MasterMaitre”, che punta a valorizzare, soprattutto per i nostri giovani, una figura professionale dal passato prestigioso ma a cui oggi il mercato chiede di più e di diverso. A Silvio Moretti, direttore area sindacale e formazione della Federazione, il compito di raccontare come sta cambiando il lavoro del cameriere. Da segnalare, inoltre, il convegno “Scuola e impresa: quali opportunità dall’Alternanza Scuola-Lavoro”.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Fareturismo Fipe aggiornamento professionale ristorazione cameriere formazione contest convegno

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®