Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 luglio 2020 | aggiornato alle 08:25| 66574 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Occupazione in crescita nel turismo
64mila in più da agosto 2015

Occupazione in crescita nel turismo 
64mila in più da agosto 2015
Occupazione in crescita nel turismo 64mila in più da agosto 2015
Primo Piano del 06 settembre 2016 | 11:14

A fine agosto 2016 nel turismo si sono registrati 1.559.748 occupati, in crescita di oltre 64mila unità rispetto ad agosto 2015, e 9.335 imprese in più. È la ristorazione ad aver segnato il maggior incremento di occupati: nel 2016 sono 1,3milioni, oltre 50mila in più rispetto allo stesso mese dell’anno passato (+4%)

Non tutta l’economia italiana è ferma. Se sul fronte del commercio l’estate 2016 non è stata brillante, il settore turistico manda segnali decisamente più incoraggianti per il prossimo futuro. La stagione estiva è stata infatti caratterizzata da un buon andamento e il comparto, complessivamente, si consolida rispetto allo scorso anno anche sotto il profilo dell’occupazione e del tessuto imprenditoriale: secondo le stime dell’Osservatorio Confesercenti, a fine di questo agosto si registrano infatti nel turismo 1.559.748 occupati, in crescita di oltre 64mila unità rispetto allo stesso mese del 2015 (+4,3%), e 9.335 imprese in più (+2,2%). Nello stesso periodo, invece, il commercio in sede fissa registra la sparizione di 5.054 imprese, a fronte di un piccolo incremento dell’1,7% degli occupati.



Addetti e imprese settore turismo, confronto agosto 2016-agosto 2015

Comparto

Imprese registrate

ad agosto 2016

Variazione

agosto 2016/

agosto 2015

Numero di addetti per comparto ad agosto 2016

Variazione

agosto 2016/

agosto 2015

assoluta

%

assoluta

%

Alloggio

53.532

+2.506

+4,9

259.740

+14.602

+6,0

Attività dei servizi di ristorazione

381.323

+6.848

+1,8

1.300.008

+50.102

+4,0

TOTALE TURISMO

434.856

+9.355

+2,2

1.559.748

+64.704

+4,3


Il numero di occupati è salito più velocemente nella ricettività: gli addetti dell’alloggio passano dai 245.138 di agosto 2015 ai 259.740 di quest’anno, con un’accelerazione del 6%. In termini assoluti, però, è la ristorazione ad aver segnato il maggior incremento di occupati: nel 2016 sono 1,3milioni, oltre 50mila in più rispetto allo stesso mese dell’anno passato (+4%). Il buon andamento del settore turismo è confermato dai dati del numero di imprese, anch’esse in aumento seppure con una dinamica più contenuta rispetto all’occupazione. Anche in questo caso, l’incremento più rapido è quello messo a segno dalle attività dell’alloggio, che ad agosto del 2016 sono 53.532, il 4,9% in più (+2.506 attività) rispetto alla scorsa stagione, ma numericamente, è la ristorazione a mostrare la crescita più sostenuta del numero di attività (+6.848, l’1,8% in più). Secondo le rilevazioni Istat, la fiducia delle imprese del comparto ad agosto è in salita di oltre 4 punti su luglio, in controtendenza rispetto all’indice generale.



La decontribuzione continua a fare sentire i suoi effetti positivi anche sul commercio in sede fissa, che ad agosto 2016 dà lavoro a 1.752.488 addetti, l’1,7% in più dello stesso mese dell’anno precedente, per un totale di poco più di 29mila nuovi posti, di cui quasi 7mila in imprese a titolarità straniera. Ma la sofferenza del tessuto imprenditoriale - segnalata anche dai dati Istat sulla fiducia di agosto, che vede un peggioramento di oltre 4 punti percentuali per il commercio al dettaglio - è evidente dal proseguimento della riduzione dello stock di imprese. In un anno il settore perde lo 0,8% delle attività, pari a oltre 5mila imprese. La diminuzione investe quasi tutte le tipologie, dall’alimentare specializzato (-0,6%) al non alimentare (-0,8%), con picchi di diminuzione per vendita di giornali e riviste (-2,8%), gestori carburanti (-2,7%), orefici (-1,9%) e librai (-1,4%). Prosegue anche la crisi della moda (-1%).

Addetti  e imprese commercio al dettaglio in sede fissa, confronto agosto 2016-agosto 2015

Tipologia

Imprese registrate

ad agosto 2016

Variazione

agosto 2016/

agosto 2015

Numero di addetti per tipologia ad agosto 2016

Variazione

agosto 2016/

agosto 2015

Assoluta

%

Assoluta

%

ALIMENTARE

94.600

-555

-0,6

229.263

-13.739

-5,7

Carburante per autotrazione

19.551

-536

-2,7

51.659

-197

-0,4

App. informatiche, tlc, ict

13.652

+107

0,8

29.023

+1.279

+4,6

Tessili e abbigliamento

127.624

-1.288

-1,0

324.103

+8.902

+2,8

Ferramenta e costruzioni

36.403

-327

-0,9

94.844

+939

+1,0

Libri

4.560

-67

-1,4

12.647

-135

-1,1

Giornali

32.866

-933

-2,8

46.063

-1.054

-2,2

Articoli sportivi

12.314

-175

-1,4

32.983

+769

+2,4

Giochi e giocattoli

5.252

-81

-1,5

12.267

+174

+1,4

Profumi

16.373

-126

-0,8

46.607

-139

-0,3

Oreficeria

15.468

-295

-1,9

30.829

+1.104

+3,7

Fiori

14.987

-135

-0,9

21.918

+138

+0,6

Tabacchi

32.787

+385

1,2

62.970

+1.902

+3,1

Altro

123.747

-293

-0,2

298.326

+5.831

+2,0

TOTALE NON ALIMENTARE

455.583

-3.765

-0,8

1.064.239

+19.513

+1,9

NON SPECIALIZZATI

87.458

-735

-0,8

458.986

+23.305

+5,3

TOTALE COMMERCIO IN SEDE FISSA

637.641

-5.055

-0,8

1.752.488

+29.079

+1,7


«I settori dell’alloggio e della ristorazione dimostrano una buona vitalità, confermando di essere tra i principali motori dell’economia italiana», spiega il presidente di Confesercenti Massimo Vivoli. «Se è vero, come crediamo e come suggerisce anche il Mef, che l’Italia del futuro verrà trainata soprattutto dalla cosiddetta economia dei servizi, il turismo è certamente uno dei settori su cui occorre puntare con maggiore forza, perché strategico per la crescita e per l’occupazione. Quest’anno la stagione sembra avviarsi verso una conclusione positiva sotto il profilo delle presenze, ma questo non vuol dire che le difficoltà siano finite. Molte imprese segnalano ancora margini in diminuzione e la fiducia non è ai massimi livelli».

«Serve un “piano turismo” a sostegno del comparto, che cerchi di massimizzare l’efficacia del nostro sistema Paese, a partire dalle infrastrutture e dalle strategie di promozione dei territori. Servono investimenti consistenti e mirati allo sviluppo delle potenzialità del settore, che costituisce circa un decimo del valore aggiunto dell’economia italiana e che nel futuro potrebbe avere un peso persino maggiore. Anche perché gli sforzi per arrivare ad un allungamento della stagione turistica - la cosiddetta destagionalizzazione - sembrano dare i loro frutti: questo settembre ci aspettiamo, sulla base dell’indagine condotta sugli italiani con Swg, un’onda lunga dell’estate di particolare consistenza, con 6,4 milioni di vacanzieri nel mese ed una spesa stimata di 4,4 miliardi, e molte imprese della ricettività, dagli alberghi ai villaggi vacanze, allungheranno eccezionalmente la stagione fino ad ottobre».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


occupazione ristorazione impresa

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®