ABBONAMENTI
 
Rational
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 18 settembre 2020 | aggiornato alle 20:07 | 67837 articoli in archivio
Castel Firmian
Molino Quaglia
di Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
di Federico Biffignandi

Maniere forti contro il turismo di massa
A Laigueglia controlli e sequestri

Maniere forti contro il turismo di massa 
A Laigueglia controlli e sequestri
Maniere forti contro il turismo di massa A Laigueglia controlli e sequestri
Primo Piano del 24 luglio 2017 | 11:50

Domenica mattina a Laigueglia (Sv) carabinieri e polizia hanno controllato e sequestrato materiale ai soliti turisti low cost che tentavano di assediare la spiaggia libera allestendo bar e ristoranti abusivi. A Venezia il sindaco Brugnaro ha promesso la mano pesante per i turisti che si sono tuffati dal Calatrava

La battaglia al turismo incontrollato e scriteriato è iniziata e inizia a dare i suoi frutti concreti coi fatti che fanno seguito a parole, allarmi, appelli. Ieri il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha assicurato di usare la mano pesante sui giovani turisti che si sono tuffati dal ponte Calatrava marchiando a fuoco l’ennesimo gesto di sfregio al decoro di Venezia. E sempre ieri carabinieri e vigili sono entrati in azione sulla riviera ligure di ponente, a Laigueglia, per effettuare controlli e sequestri alla massa di turisti che sono arrivati come di consueto a bordo di maxi pullman già all’alba dalle principali città lombarde e piemontesi approfittando di viaggi low cost: 20 euro andata e ritorno, partenza all’una di notte, arrivo davanti al lido alle 4 del mattino.

Maniere forti contro il turismo di massa A Laigueglia controlli e sequestri
foto: lastampa.it

I turisti sono soprattutto sudamericani e filippini che di domenica invadono e colonizzano la spiaggia libera con bar e ristoranti abusivi sulla spiaggia a prezzi stracciati (conseguenza di una qualità sicuramente incapace di stare alle norme di sicurezza alimentare).

Laigueglia ci aveva provato sette giorni fa alzando una ringhiera che presto è stata abbattuta vandalicamente e conseguente intervento delle forze dell’ordine anche se ormai era troppo tardi perché l’occupazione era avvenuta: 1.100 persone, record. Il battaglione antituristi si è dunque attrezzato rinforzando gli organici con i vigilantes privati e affinato le tecniche. Ieri mattina è andata meglio: gli ombrelloni sono stati sequestrati, il filtraggio agli ingressi ha bloccato l’ingresso a chiunque avesse con sé gli oggetti proibiti e, per la prima volte da settimane, la spiaggia è stata un po’ più sgombera e vivibile.

Ma per una Laigueglia “al sicuro” c’è un Alassio che ha risentito di questa esclusione. Decisi a vendere ad ogni costo il cibo e le bevande approntate a casa, hanno colonizzato la spiaggia libera e hanno utilizzato le mura dello storico Torrione come base per attrezzare un gazebo e allestire un’area destinata allo stoccaggio e alla vendita delle vivande. Nuovo intervento della polizia locale e della capitaneria di porto, con la tensione che è cresciuta ma senza degenerare. L’estate sta diventando torrida, si avvicina il periodo clou e i controlli entrano nel vivo con reazione dei “controllati”: come andrà a finire?

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo Laigueglia Alassio Savona Venezia sequestro controllo carabinieri polizia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®