Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 31 marzo 2020 | aggiornato alle 12:48| 64472 articoli in archivio
Rotari
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Turismo, i ventenni europei
snobbano le città d’arte italiane

Turismo, i ventenni europei 
snobbano le città d’arte italiane
Turismo, i ventenni europei snobbano le città d’arte italiane
Primo Piano del 13 novembre 2019 | 09:42

Secondo un sondaggio condotto in tutta Europa da Nestpick.com su una rappresentanza di giovani under 30, tra le mete preferite non c’è il nostro Paese. Buone notizie solo dagli americani, che mettono Roma al 2° posto. L’Italia risulta poco attrattiva: nessuna città tra le prime per connettività, utilizzo dei social e pagamenti digitali.

Italia poco attrattiva per la Generazione Z? Non sarà certo un sondaggio a stabilirlo con certezza, eppure i risultati dell’indagine sul turismo tra i giovani condotta da Nestpick.com su una rappresentanza di 10mila giovani residenti tra Stati Uniti, Regno Unito, Europa continentale e Cina (che hanno risposto via social network), sembrano certificarlo. L’esito dello studio è abbastanza sorprendente: mentre americani e asiatici citano Roma (rispettivamente al secondo e quinto posto, con una presenza di Firenze, tra gli statunitensi in 15ª posizione), i giovani under 30 europei dell’Italia pare proprio non ne vogliano neppure sentir parlare.

Roma e Firenze sono le sole città italiane citate nel sondaggio (Turismo, i ventenni europei  snobbano le città d’arte italiane)
Roma e Firenze sono le sole città italiane citate nel sondaggio

Il sondaggio, come spesso accade, non si addentra nei motivi di tali scelte, ma è normale che il risultato debba quantomeno interrogare rispetto all’attrattività delle località italiane, che sembrano incapaci di suscitare quell’appeal che al contrario pare che abbiamo altre città, come New York, Tokyo, Amsterdam, Parigi e Dubai, presenti praticamente in tutte le classifiche.

Molto spesso un viaggio (anche solo per qualche giorno di vacanza) può essere un catalizzatore del desiderio di cambiare città o di trasferirsi all'estero. E qui l’Italia manca. Questo sondaggio fa parte di uno studio più ampio, che valuta le città migliori per vivere secondo la generazione Z. Lo studio determina quali città nel mondo stanno rispondendo meglio ai bisogni di questa generazione, rendendosi destinazioni attraenti per i creatori e i pionieri di domani.

Tra i giovani europei spiccano New York, Amsterdam, Dubai, Parigi, Miami, Tokyo, Berlino, Toronto, Londra e Hong Kong, mentre tra quelli americani c’è in testa Parigi, seguita da Roma, Londra Dubai e Hong Kong. I cinesi mettono invece Roma al quinto posto, dietro Parigi, Los Angeles, San Pietroburgo e Londra.

Fin qui i risultati, ma c’è di più: Londra in generale soddisfa globalmente i valori della Generazione Z e si distingue per imprenditoria sociale, concerti e spazi di Co-Working, così come per l'istruzione e l'industria dell’intelligenza artificiale; Copenhagen ha il livello più avanzato di sviluppo dell'e-government, seguita dalle città australiane nell'indice, Melbourne, Sydney, Brisbane e Perth; Seoul è la città asiatica con il più alto livello di digitalizzazione governativa, con punteggi superiori a Londra (7°), Stoccolma (12°) e Singapore (16°), mentre Singapore ha il punteggio più alto di connettività/5G, seguita da Seoul e Stoccolma.

E ancora: la Svezia è il Paese più preparato per quanto riguarda la digitalizzazione dei pagamenti e del settore bancario, mentre il tasso più alto di utilizzo di servizi di mobilità digitale come il bike sharing e il ride-hailing si trova a Parigi, seguita da Berna, Shanghai, Amsterdam e Tel Aviv. Infine le città che hanno la più alta percentuale di utenti con abitudini sociali digitali (quali l'uso dei social media e di applicazioni mobili per produttività e notizie) sono Doha, Manama e Dubai. Tutti parametri cui i giovani non soltanto guardano, ma ci convivono, e che vedono le città italiane assenti da tutte le classifiche.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism ventenni generazione z citta d arte roma firenze londra parigi connettivita social network sondaggio nestpick europa stati uniti cina pagamenti digitali

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®