Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 27 febbraio 2020 | aggiornato alle 15:20| 63695 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Gli sposini stranieri scelgono l'Italia
Celebrati 9mila matrimoni nel 2019

Gli sposini stranieri scelgono l'Italia 
Celebrati 9mila matrimoni nel 2019
Gli sposini stranieri scelgono l'Italia Celebrati 9mila matrimoni nel 2019
Primo Piano del 27 novembre 2019 | 16:37

Grazie a cibo, cultura e ospitalità sono tante le coppie che decidono di pronunciare il fatidico “sì” nel nostro Paese. La crescita delle nozze è aumentata del 2,1% rispetto al 2018. Per quanto riguarda le tendenze, molta attenzione al menu dove non mancano in tavola gli emblemi della Dieta mediterranea Made in Italy.

Che sia “yes”, “oui”, “ja” o “Shì de”, l’importante è che la magica formula con la quale si ufficializza il matrimonio la si pronunci in Italia. Già, perché la moda di questi ultimi anni è quella di sposarsi in Italia per le coppie straniere.

Roma resta tra le mete preferite (Gli sposini stranieri scelgono l'Italia Celebrati 9mila matrimoni nel 2019)
Roma resta tra le mete preferite

A dirlo è Bmii - Borsa del Matrimonio in Italia, la manifestazione che promuove il turismo dei matrimoni attraverso attività di incoming e internazionalizzazione, in programma il 31 gennaio e il 1 febbraio 2020 a Roma, presso il Palazzo dei Congressi. Secondo i dati raccolti le nozze celebrate nel Belpaese quest’anno sono più di 9mila (+2,1%). La cucina e lo stile italiano sono i due pilastri alla base di ogni scelta di nozze di coppie straniere nel Belpaese. Nonostante molti provengano da culture assai differenti dalla nostra, il banchetto di nozze viene richiesto rigorosamente tricolore.

Per la nuova edizione dell’evento B2B di rilevanza internazionale - che coinvolge operatori italiani e stranieri in due giorni di lavoro e incontri, per un totale di 2.500 appuntamenti one-to-one - sono attesi 100 buyer e wedding planner provenienti da diverse parti del mondo che hanno così l’occasione di scoprire le migliori proposte del settore e l’eccellenza del made in Italy: il Belpaese si è confermato anche nell’ultimo anno tra i principali marketplace del wedding tourism. I 9mila matrimoni portano in Italia oltre 440mila le persone arrivate in Italia per le cerimonie.

«Perché gli stranieri scelgono di sposarsi in Italia? Per il buon cibo, lo stile di vita, il mare e la campagna - spiega Angela Böck, fondatrice di Marry me in Italy e ospite della Bmii come buyer nella trascorsa edizione - ma non solo, anche per gli italiani. Almeno è quello che dicono i miei clienti, per lo più tedeschi. L’Italia offre così tanto e le coppie con cui lavoro sono disposte volentieri anche a spendere di più di quello che investirebbero nel loro Paese di origine perché un matrimonio nel Belpaese è veramente una cosa unica e non da tutti. E non dimentichiamoci del sole, la cosa più importante per gli stranieri».

Da tener conto, nel definire i dettagli dell’evento nuziale, sono usi e gusti degli sposi: se gli anglofoni aspirano a trasformare il proprio matrimonio in un grande party, scandinavi e tedeschi tendenzialmente richiedono un evento minimal ed elegante, riconoscendo particolarmente la qualità di ciò che viene offerto loro: «Danno valore alle cose e rispettano il lavoro che si fa per loro - continua Angela Böck - io ho solo sposi gentilissimi, riconoscenti, dolcissimi, educati e soprattutto innamorati». Tra i luoghi preferiti scelti quale cornice delle nozze, ci sono località di mare (molto richiesta come destinazione è la Sardegna) ma anche di campagna, in special modo quella toscana. E ovviamente le città d’arte come Roma, Venezia e Verona.

Particolarmente amata è anche la Campania, principalmente la zona costiera. «Gli stranieri scelgono la nostra terra oltreché per l’ospitalità e i bei luoghi da scoprire, perché sono amanti della nostra cultura enogastronomica - sottolinea Adelaide Palomba di Villa Balke, struttura esclusiva di Torre del Greco nel Golfo di Napoli, e seller della Bmii -, tanto che anche gli invitati si trattengono sempre qualche giorno in più”. I festeggiamenti durano sempre almeno due giorni e in caso di soggiorno lungo “di solito nella nostra area si organizzano visite guidate in siti archeologici, passeggiate sul Vesuvio, escursioni a Capri o in costiera amalfitana».

Cibo e ospitalità made in Italy fanno la differenza (Gli sposini stranieri scelgono l'Italia Celebrati 9mila matrimoni nel 2019)
Cibo e ospitalità made in Italy fanno la differenza

Oltre ai paesaggi incantevoli sono la cultura del territorio e il buon cibo a essere ricercati: «Anche gli indiani, che organizzano sempre la doppia cerimonia e che per la giornata dedicata al rito Hindu optano per piatti tradizionali (spesso preparati da un loro chef), per il giorno del wedding party/cena di gala selezionano un menù rigorosamente italiano - prosegue Adelaide Palomba - tra le varie opzioni il pesce è spesso preferito dagli sposi ma la scelta delle ricette può cambiare a seconda della cultura della coppia, specie se vegetariana o vegana…quasi sempre immancabili però al banchetto nuziale sono mozzarella, pomodori, pasta e parmigiana di melanzane».

Non solo in Campania ma anche nel resto d’Italia, se il soggiorno degli invitati è programmato per più giorni spesso il giorno prima delle nozze si organizza una cena tipica o un “pizza party”. E così la cucina italiana continua a essere la protagonista di ogni esperienza: «Gli sposi stranieri scelgono spesso per antipasti e dolci il buffet, così da avere l’occasione di assaggiare più piatti possibili. Dopo i due primi, normalmente una pasta tipica regionale e un risotto, segue il secondo di pesce o carne ma se andiamo in Toscana quasi sempre la preferenza è riservata alla tagliata», conclude Angela Böck.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism weeding turisti stranieri indiani tedeschi cibo cultura ospitalita italia made in italy Borsa del Matrimonio in Italia Angela Bock Adelaide Palomba

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®