Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 14 novembre 2019 | aggiornato alle 05:10| 61996 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

A Milano l'arte entra in hotel
con la permanente di Romano Rui

A Milano l'arte entra in hotel 
con la permanente di Romano Rui
A Milano l'arte entra in hotel con la permanente di Romano Rui
Pubblicato il 06 giugno 2019 | 11:47

L’arte dell’accoglienza nel vero senso della parola. L’Hotel Milano Castello pensa al benessere dei clienti non solo con la formula dell’ospitalità, ma ne coltiva lo spirito con una mostra.

Sculture e smalti a grande fuoco di Romano Rui (1915-1977), artista friulano allievo di Francesco Messina, in collaborazione con Raoul Pieri, il collezionista proprietario unico di 300 opere. L’Hotel Milano Castello si adorna con 29 pezzi che creano un sottile e potente legame con la città che Rui ha impreziosito decorando palazzi, edifici pubblici, chiese.

Con le opere di Romano Rui l'arte entra in hotel (A Milano l'arte entra in hotel con la permanente di Romano Rui)
Con le opere di Romano Rui l'arte entra in hotel

A 42 anni dalla scomparsa, Raoul Pieri e la famiglia Figliola, titolare dell'albergo di via San Tomaso 2, regalano una riscoperta di Rui. La risposta del mercato è stata immediata: alta percentuale di occupazione (30 camere, 4 suite) quasi quotidiana, in settimana business traveller e nel weekend turisti da ogni continente. Un successo fuori dal coro per la famiglia Figliola, già titolare a Milano delle strutture ricettive Hotel Panizza, Hotel Milano Navigli e Hotel Belsit.

Un'opera di Romano Rui (A Milano l'arte entra in hotel con la permanente di Romano Rui)
Un'opera di Romano Rui

«Le opere di Romano Rui – ha ricordato all’inaugurazione della “mostra” l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno - sono dentro l’albergo ma vivono nella città». Una formula innovativa e un’intelligente leva di marketing per l’ospitalità. «Scoprire una Milano dell’arte in una struttura alberghiera può essere un tour inedito anche per i milanesi», ha puntualizzato Valeria Gerli, presidente dell’associazione Guide italiane turismo e cultura.

«Il fatto di ospitare una permanente di un artista come Romano Rui – ha commentato l'architetto Gabriele Pozzi, firma del progetto Hotel Milano Castello - contribuisce a fare di questo sito un luogo dell'anima, nella frenetica vita metropolitana, in netta contrapposizione con quelli che Marc Augé definiva “non luoghi”».

Per informazioni: www.hotelmilanocastello.com
 

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism iat italiaatavola arte hotel Milano Romano Rui Hotel Milano Castello famiglia Figliola filippo del corno valeria gerli

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).