Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 17 novembre 2019 | aggiornato alle 06:12| 62052 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

“Nonno nazi” nelle recensioni
Albergatore denuncia un turista

“Nonno nazi” nelle recensioni 
Albergatore denuncia un turista
“Nonno nazi” nelle recensioni Albergatore denuncia un turista
Pubblicato il 09 settembre 2019 | 11:02

Il cliente aveva descritto su TripAdvisor e Booking.com le foto di due soldati nazisti appese nella hall dell’albergo, ma il titolare lo ha citato per diffamazione. Il processo è in corso, le recensioni sono state rimosse.

Le foto di due soldati tedeschi militanti tra le file della Wehrmacht, le forze armate unificate della Germania nazista dal 1935 al 1945, finite nelle recensioni di un albergo di Gerlos, sulle Alpi tirolesi, sono costate a un turista tedesco una denuncia da parte del proprietario dell’albergo.

il borgo di Gerlos, in Tirolo, dove si è consumata la vicenda (Nonno nazi nelle recensioni Albergatore denuncia un turista)
il borgo di Gerlos, in Tirolo, dove si è consumata la vicenda

La vicenda, i cui strascichi giudiziari sono tuttora in corso, ha inizio qualche settimane fa, quando il turista, in vacanza con la moglie, nota le due fotografie appese nella hall dell’albergo a quattro stelle e al termine del suo soggiorno le cita nelle sue recensioni su TripAdvisor e Booking.com. Il proprietario dell’hotel, sentitosi diffamato, ha rintracciato il cliente e lo ha denunciato, chiedendo poi ai due siti di togliere le recensioni.

Nei suoi commenti il turista, un certo Thomas K, aveva scritto: «Siamo rimasti molto meravigliati, ci siamo chiesti cosa stiano cercando di dirci con questa immagine i proprietari dell'hotel. Ma questo inconveniente dice molto sull'attuale situazione in questa parte dell'Austria. Purtroppo, il nostro desiderio di visitare questa regione di montagna è completamente svanito». Il cliente ha utilizzato anche l’appellativo di “nazi granpa” (“nonno nazi”), che ha mandato su tutte le furie il proprietario, pur essendo, uno dei due personaggi ritratti, davvero suo nonno, il quale effettivamente aveva aderito al partito nazista.

Al momento, il tribunale di Innsbruck ha concesso all'hotel un'ingiunzione preliminare contro K, sostenendo che la recensione implicava anche che il proprietario dell'albergo condividesse o simpatizzasse con idee naziste. In questo modo, la Corte ha stabilito che l'interesse della proprietaria dell'hotel a proteggere la propria reputazione avesse la precedenza sul diritto alla libertà di espressione dell'ospite.

Intanto però il turista ha fatto causa a sua volta a un altro membro della famiglia del proprietario con l'accusa di averlo minacciato al telefono. Il processo proseguirà nei prossimi mesi.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism nonno nazi recensioni albergatore denuncia turista austria albergo tripadvisor booking tribunale diffamazione corte

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).