Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 aprile 2020 | aggiornato alle 19:06| 64606 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Sardegna, al via l'accordo salva-saline
Dalla primavera 2017 aperte al pubblico

Sardegna, al via l'accordo salva-saline 
Dalla primavera 2017 aperte al pubblico
Sardegna, al via l'accordo salva-saline Dalla primavera 2017 aperte al pubblico
Pubblicato il 31 marzo 2016 | 11:23

Il programma di valorizzazione storica e ambientale delle saline di Cagliari, nato dall'accordo tra Fai e Syndial, prevede la riqualificazione del sito, poi, dal marzo 2017, l'apertura al pubblico per dieci mesi all'anno

Una grande conquista a Cagliari, dove un progetto industriale in pieno svolgimento non si è scontrato, ma anzi fuso in maniera armoniosa con la tutela e la protezione di un paradiso ambientale. Si tratta di una riqualificazione storica e ambientale delle saline nell’area industriale di Cagliari, nello splendido stagno di Santa Gilla. Una riqualificazione voluta da un accordo decennale siglato tra il Fai - Fondo ambientale italiano, e la Luigi Conti Vecchi, società Syndial Eni, che oltre a prevedere l’apertura al pubblico per dieci mesi l’anno dalla primavera del 2017 dello splendido sito, si erge a modello spartiacque per la valorizzazione culturale e ambientale di luoghi ancora produttivi.



I compiti del Fai saranno decisivi per la valorizzazione delle saline: il restauro degli immobili storici (vera e propria archeologia industriale), la realizzazione di percorsi naturalistici e l'organizzazione del materiale informativo sulla storia del luogo e sull’estrazione del sale in generale. L’azienda, d’altra parte, investirà una cospicua somma di denaro (60 milioni di euro) per un impianto di lavaggio, essiccamento e confezionamento del sale alimentare puntando all’ecosostenibilità, nel pieno rispetto quindi di un paesaggio lagunare che è testimonianza di storia, dal Neolitico all’età contemporanea.

A siglare l’accordo da una parte Giovanni Milani (amministratore delegato di Syndial Eni), dall’altra Marco Magnifico e Maria Antonietta Mongiu (rispettivamente vicepresidente esecutivo e presidente regionale Fai) con la presenza del presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru, e dell’assessore regionale all’industria, Maria Grazia Piras. Entrando nello specifico dell’area, le saline di Cagliari sono una delle più importanti ed estese aree umide d’Europa, habitat naturale ideale per molte specie di uccelli (si pensi che solo in inverno sono più di 36.331 esemplari di 50 specie diverse a “soggiornare” qui). Le Saline Conti Vecchi, in funzione dal 1931, si estendono per 2.700 ettari.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Saline Sardegna Cagliari Fondo ambientale italiano Luigi Conti Vecchi Giovanni Milani Marco Magnifico Maria Antonietta Mongiu Francesco Pigliaru Maria Grazia Piras

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®