ABBONAMENTI
 
Rational
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 19 settembre 2020 | aggiornato alle 22:54 | 67855 articoli in archivio
Rational
Ros Forniture Alberghiere

Con la nuova Via del Bitto
100 km di trekking nella natura

Con la nuova Via del Bitto 
100 km di trekking nella natura
Con la nuova Via del Bitto 100 km di trekking nella natura
Pubblicato il 04 gennaio 2020 | 11:25

Tra la provincia di Sondrio e il lago di Como nasce dal 2020 la “Via del Bitto”, quasi 100 chilometri di tracciato ampio, percorribile da tutti, con colonnine per e-bike.

I comuni morbegnesi della prima sponda orobica (Cosio Valtellino, Talamona) e le destinazioni e mete di montagna del comprensorio (Gerola Alta, Albaredo per San Marco, Rasura, Pedesina, Bema) si uniscono per dare nuova vita e grande visibilità al proprio patrimonio naturale e paesaggio alpino.

Lunedì 30 dicembre, nel corso della serata "Rivive la Montagna", si è tenuta la presentazione dei progetti escursionistici, “Via del Bitto”, “Il Sentiero del Bedolino” e “Progetto bivacchi”. La Via del Bitto è il progetto cardine di un nuovo impegno turistico per la montagna che si affaccia su Morbegno e sulla Bassa Valtellina.

Sette comuni si sono organizzati per dare vita ad un nuovo tracciato (Con la nuova Via del Bitto 100 km di trekking nella natura)
Sette comuni si sono organizzati per dare vita ad un nuovo tracciato

«Sette comuni si sono organizzati per dare vita ad un nuovo tracciato di mobilità leggera in quota, di grande chilometraggio e accessibile a tutti - ha spiegato l’architetto Luca Ruffoni, consigliere comunale di Cosio Valtellino - la via del Bitto avrà uno sviluppo di oltre 90 chilometri. La sede del sentiero sarà larga mediamente 180 centimetri. La percorreranno i trekker, le famiglie, i biker, gli appassionati di e-bike e potranno transitare per quasi tutto il suo sviluppo, anche le joelette, le speciali carrozzelle da outdoor a ruota unica che permettono a persone con mobilità ridotta o in situazione di handicap di praticare gite e escursioni.

«La nuova alta via - ha proseguito Ruffoni - salirà in quota, poi si manterrà per decine e decine di chilometri tra i 1500 e i 1900 metri. Avrà un andamento dolce, e si snoderà per tutti i pascoli del Bitto, i circa 30 alpeggi nei quali viene prodotto secondo un metodo di lavorazione millenario il Bitto, il grasso d’alpe, gioiello caseario valtellinese che nasce proprio d’estate, in questi luoghi, nel corso della transumanza verticale effettuata dai pastori e dai malgari insieme alle mandrie». Via del Bitto, che avrà due accessi, uno da Cosio Valtellino, uno da Talamona, si potrà percorrere nei due sensi.

Collocate lungo i 100 km di tracciato, colonnine per rifornimento e-bike (Con la nuova Via del Bitto 100 km di trekking nella natura)
Collocate lungo i 100 km di tracciato, colonnine per rifornimento e-bike

Tra i “progetti strategici”, che verranno realizzati dai Comuni in forma associata o autonomamente e finanziati da fondi Gal, per lo sviluppo delle aree rurali, ci sarà la collocazione lungo i circa 100 km di «colonnine per rifornimento E-bike». Si realizzeranno tracciati di collegamento, come la Via del Bedolino a Gerola Alta e adeguamento dei rifugi alpini in quota, per abbattere le barriere architettoniche e rendere i bivacchi accessibili a tutti.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism Valtellina via del Bitto bitto trekking sport ebike lecco lago di Lecco sondrio Luca Ruffoni

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®