Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 03 giugno 2020 | aggiornato alle 18:12| 65938 articoli in archivio
HOME     VINO     AZIENDE e CANTINE

Bandiere verdi 2018
Legambiente premia Cantine Ferrari

Bandiere verdi 2018 
Legambiente premia Cantine Ferrari
Bandiere verdi 2018 Legambiente premia Cantine Ferrari
Pubblicato il 03 luglio 2018 | 14:40

Le Cantine Ferrari ottengono una delle 15 bandiere verdi 2018, assegnate da Legambiente il 30 giugno a Ornica (Bg) e dedicate a una selezione di pratiche virtuose che raccontano il profilo green e sostenibile delle Alpi.

Per la casa trentina si tratta di un riconoscimento che corona il suo forte impegno sul fronte della sostenibilità.

(Bandiere verdi 2018 Legambiente premia le Cantine Ferrari)

Nel dettaglio, la motivazione di Legambiente è la seguente: «La scelta della conversione alla produzione biologica dei vigneti ha particolare rilevanza in una provincia dove il consumo di fitofarmaci è molto elevato (secondo solo al Veneto) e la percentuale di superfici biologiche sul totale delle superfici coltivate è sempre stata bassa rispetto alla media nazionale. Nel conferire questo premio vorremmo quindi riconoscere non solo l'impegno delle Cantine Ferrari, ma anche quello di tutti i viticoltori del Trentino che producono in modo biologico e sostenibile, molti dei quali associati nel Consorzio Vignaioli del Trentino. Grazie a tutti loro sono attualmente coltivate secondo protocolli biologici o biodinamici oltre 1.000 ettari di vigneti in Trentino, più del 10% del totale, con una grossa crescita dal 2008 in poi, crescita ottenuta anche grazie all'attiva consulenza dell'Unità di Agricoltura Biologica della Fondazione Edmund Mach».

Dal 2017 tutti i vigneti di proprietà del Gruppo Lunelli sono certificati biologici e da anni è in vigore il  protocollo “Il Vigneto Ferrari - per una viticoltura di montagna salubre e sostenibile”, certificato da Csqa e richiesto ai conferenti di uva che vieta diserbo e concimi chimici e limita fortemente l’uso di prodotti di sintesi per la difesa antiparassitaria.

Un impegno a cui Ferrari si dedica da tempo con l’obiettivo di trasferire la propria sensibilità ambientale agli oltre 500 viticoltori trentini con cui collabora. Particolare attenzione viene dedicata alla biodiversità nel vigneto, come testimoniato dalla certificazione “Biodiversity Friend” assegnata dalla World Biodiversity Association.

«L’ottenimento della Bandiera verde da parte di Legambiente ci rende particolarmente orgogliosi perché corona l’impegno di anni volto a coniugare l’obiettivo dell’innalzamento ulteriore della qualità dell’uva con il rispetto dell’ambiente e della salute dei viticoltori. La nostra visione è che l’agricoltore si trasformi da fornitore di prodotto a custode del territorio», ha commentato Marcello Lunelli, vicepresidente di Cantine Ferrari.

Per informazioni: www.ferraritrento.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine iat italiaatavola Premio Bandiera Verde 2018 Trento Cantine Ferrari Legambiente Marcello Lunelli vigneto vino biologico vino bio ambiente

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®