Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 30 novembre 2021 | aggiornato alle 00:30 | 79851 articoli in archivio

Friuli nel calice

I vini macerati di Dario Princic, degustazione di sensazioni quasi mistiche

Punto di riferimento per il Collio, Princic è noto per i suoi vini macerati sulle bucce. Fermentazione spontanea, solo lieviti indigeni. Sono tanti e diversi, ma tutti catturano in un'estasi di sentori

di Daniele Adorno
25 novembre 2021 | 08:30

I vini macerati di Dario Princic, degustazione di sensazioni quasi mistiche

Punto di riferimento per il Collio, Princic è noto per i suoi vini macerati sulle bucce. Fermentazione spontanea, solo lieviti indigeni. Sono tanti e diversi, ma tutti catturano in un'estasi di sentori

di Daniele Adorno
25 novembre 2021 | 08:30

Oslavia, propaggini del Collio Orientale, terreno eletto per la coltivazione della vite e per un tipo di vinificazione retaggio di antiche tradizioni contadine, che affondano le loro radici nella notte dei tempi. Prospiciente all’ossario di Oslavia sul Monte Calvario, teatro silenzioso, durante la prima guerra mondiale, di violentissimi scontri tra l’esercito italiano e quello austroungarico, troviamo l’Azienda Agricola Princic Dario portavoce di questo movimento di ritorno alle origini.

Dario Princic

Dario Princic

 

La filosofia di Dario Princic

Dario Princic, un monumento vivente, faro del Collio ma senza ombra di dubbio di tutta la regione Friuli Venezia Giulia e della Slovenia intera (il confine di stato si trova a soli 200 m verso est) per i suoi vini macerati sulle bucce da 12 ai 30 giorni in tini aperti di legno autoctono di Oslavia o di rovere di Slavonia. Fermentazione spontanea, solo lieviti indigeni. Un anno sulle fecce. Vini rossi senza solforosa aggiunta e bianchi con il minimo indispensabile per loro lunga e soddisfacente preservazione.

Rinasce il Saigon, elegante angolo di Vietnam a Milano

L’unico filo conduttore nella degustazione di tutti i suoi vini, è che si provano sensazioni primordiali quasi mistiche, in un'estasi di sensi tra colori, sensazioni olfattive e ritorni al palato di sostanze che paiono quasi tattili.

La soddisfazione, quasi baccanica, di poter far sgorgare il prezioso vino dalle botti dove si affina, direttamente al calice, in cui si puo` rimanere inebriati per lunghissimi ed interminabili secondi dall’ampiezza olfattiva che si sprigiona, è a dir poco elettrizzante.

Vini macerati dal Friuli

Vini macerati dal Friuli

 

I vini in degustazione

  • Bianco Jakot Venezia Giulia IGT. Uvaggio 100% Friulano. Il nome prende origine dalla vecchia denominazione letta al contrario.
  • Bianco Sivi Venezia Giulia IGT. Uno dei vini più iconici di Dario Princic. 100% Pinot Grigio.
  • Merlot Venezia Giulia IGT. 100% Merlot. Solo 1700 bottiglie. Un vino intenso, ricchissimo, complesso e nell’annata 2007 ancora in pieno equilibrio.
  • Bianco Jakot
    Bianco Jakot
  • Ribolla Gialla Venezia Giulia IGT. 100% Ribolla Gialla. Un’elegia all’arte naturale della vinificazione. Materico, articolato in una scia infinita di piccole sensazioni cangevoli di bottiglia in bottiglia. Capolavoro di maestria e sapienza.
  • Favola Venezia Giulia IGT. Chardonnay, Sauvignon, Pinot Grigio, Pinot Bianco, Friulano, Ribolla Gialla. Nasce nel 2008 quando il 90% della produzione viene distrutta dalla peronospora. Dario raccoglie le uve rimaste e crea Favola. Una favola appunto. Un susseguirsi interminabile di sensazioni olfattive. Il giardino primordiale da cui abbiamo perso il diritto di vivere ritorna a svelarsi come un ricordo genetico ed ancestrale della nostra specie  in tutta la sua potenza e commozione.     

Parlare con Dario vuol dire sentire cose mai scontate, piu` spesso illuminanti nella loro semplicita`. Un uomo che ha messo la sua intelligenza al servizio dei cicli della natura e del territorio in cui e` profondamente radicato. Importante Esperienza Enosofica.

 

Azienda Agricola Princic Dario
località Ossario 15A - 34170 Gorizia
Tel 0481 532730
www.princicdario.com

 

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali