Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 04 luglio 2022 | aggiornato alle 10:33 | 85915 articoli in archivio

Serendipity Wines, buon esordio Assegnate 33 medaglie d'oro

di Roberto Vitali
 
20 maggio 2019 | 15:54

Serendipity Wines, buon esordio Assegnate 33 medaglie d'oro

di Roberto Vitali
20 maggio 2019 | 15:54
 

Grande successo per la prima edizione del Concorso enologico internazionale Serendipity Wines, una manifestazione che ha visto Bergamo e il suo territorio protagonisti dell’enologia.

Grande successo per la prima edizione del Concorso enologico internazionale Serendipity Wines, una manifestazione che ha visto Bergamo e il suo territorio protagonisti dell’enologia.

Sono stati iscritti 124 campioni provenienti da tutta Italia e dall’estero (dai toscani Vinsanti agli Amarone del Veneto, dal siciliano Marsala alla Docg Moscato di Scanzo, dai Porto ai Tokaij). L’iniziativa è nata per favorire l'incontro inaspettato e piacevole con vini speciali, capaci di emozionare, di trasmettere sensazioni positive e totalmente inaspettate.

(Serendipity Wines, buon esordio Assegnate 33 medaglie d'oro)

L’idea è stata quella di portare il pubblico a scoprire quei vini che, nella vita di tutti i giorni, risultano più difficili da incontrare. Serendipity è infatti un termine della lingua inglese colloquiale, ha origine antica e porta a scoprire cose assolutamente inaspettate. Ammessi al Concorso Enologico Internazionale “Serendipity Wines” sono stati vini passiti, liquorosi, fortificati e aromatizzati. Si tratta di tutti quei vini che, nel corso degli anni, hanno ricevuto le più varie definizioni: da meditazione, da rilassamento, da conversazione, vini inaspettati che sorprendono in maniera positiva e lasciano un'emozione.

Il Concorso Enologico Internazionale “Serendipity Wines” è stato promosso dall’Associazione Strada del Vino Valcalepio e dei Sapori Bergamaschi sotto la supervisione dell’Organisation de la Vigne et du Vin (Oiv) e con il supporto scientifico del Centro Studi Assaggiatori di Brescia. Venerdì 17 maggio una giuria di 40 esperti, tra tecnici, enologi e giornalisti, provenienti da 15 nazioni, ha valutato attentamente i vini in concorso (passiti, liquorosi, fortificati e aromatizzati) giunti da tutto il mondo.

(Serendipity Wines, buon esordio Assegnate 33 medaglie d'oro)

Sabato e domenica l’attenzione si è spostata sul banco d’assaggio aperto al pubblico e allestito nel chiostro dell’Abbazia benedettina di San Paolo d’Argon. Tutti hanno avuto la possibilità di degustare i migliori vini alla presenza dei numerosi soci della Strada, tra i quali segnaliamo Regione Lombardia, Camera di Commercio, Consorzio Tutela Valcalepio, Aspan Panificatori Bergamaschi, Il Rudere di Ranica, Fejoia e Il Cipresso di Scanzorosciate, Cantina Sociale Bergamasca di San Paolo d’Argon, Medolago Albani di Trescore Balneario, La Rovere e Quattroerre di Torre dè Roveri, Arrigoni di Pagazzano, Ibs di Azzano San Paolo e Quattro Portoni di Cologno al Serio. Nella due giorni è stata presente la Fondazione Isb di Torre Boldone, con docenti e ragazzi che hanno aiutato nello svolgimento sia del concorso che del banco d’assaggio.

«Come prima edizione del Concorso Enologico Internazionale Serendipity Wines non possiamo che essere ampiamente soddisfatti per il risultato ottenuto nell’individuare un modo alternativo per promuovere il nostro territorio», commenta Enrico Rota, presidente della Strada del Vino Valcalepio e dei Sapori della Bergamasca

(Serendipity Wines, buon esordio Assegnate 33 medaglie d'oro)

«Il Concorso internazionale Serendipity Wines - ha dichiarato Giorgio Lazzari, segretario della Strada del Vino Valcalepio e dei Sapori della Bergamasca -  ha rappresentato un fondamentale momento di promozione del territorio: per 3 giorni Bergamo è diventata nuovamente, dopo il Concorso internazionale di ottobre “Emozioni dal Mondo: Merlot e Cabernet insieme”, la capitale mondiale dell’enologia e, di riflesso, delle sue produzioni agricole. Il nostro territorio ha messo in bella mostra le sue bellezze artistiche e architettoniche, affiancate dalla ricchezza dei prodotti tipici. È stata inoltre un’importante occasione di confronto con operatori e tecnici di fama internazionale provenienti da diversi Paesi. Anche il banco d’assaggio dei vini vincitori ha ricevuto importanti consensi. La Strada sta crescendo con grandi risultati e un grazie va in primis ai nostri soci che rappresentano la linfa vitale della nostra associazione.  Infine è doveroso un ringraziamento particolare agli enti e ai produttori presenti che hanno deciso di sostenere la nostra manifestazione».

Le cifre: su 124 etichette, le medaglie d’oro (valutazione di almeno 85/100) sono state 33 (di cui 29 a vini italiani, 2 alla Serbia, 1 a Ungheria e Austria), quelle d’argento 5 (valutazione di almeno 82/100), di cui 4 all’Italia e 1 al Portogallo. La medaglie d’oro per i vini orobici sono arrivate nella sezione “Passiti dolci tranquilli”. Ben nove etichette hanno avuto la medaglia d’oro: 6 aziende produttrici di Moscato di Scanzo (Tallarini, Cavalli Faletti, Fejoia, La Rodola, De Toma, Magri Sereno) e tre per il Valcalepio Moscato Passito  (Cantina sociale bergamasca, Tallarini, Orsini Giuseppe). In questa stessa categoria hanno avuto medaglia d’oro il Recioto della Valpolicella di Cantina Valpantena e di Valpolicella Negrar. Nella sezione “Passiti rossi tranquilli secchi” hanno prevalso i produttori di Amarone della Valpolicella, mentre nella sezione “Passiti bianchi tranquilli secchi” una sola medaglia d’oro alla Cantina Toblino (Tn).

L’Austria con il Pinot Bianco e l’Ungheria con il Tokaij hanno meritato l’oro nella categoria “Passiti bianchi dolci tranquilli”. Due medaglie d’oro alla Serbia nella sezione “Vini aromatizzati” e 1 medaglia d’argento al Portogallo per un Porto di 10 anni nella sezione “Vini liquorosi e fortificati”. Il “Premio della Stampa” è andato a un Pinot bianco austriaco, a un Tokaij ungherese, a un Vino Santo trentino, a un siciliano Passito di Noto e un Moscato di Sardegna.

Categoria Vini Passiti Rossi Secchi Tranquilli

 Medaglia

Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

oro

Monte Cillario Società Agricola s.s.

ITALIA

Amarone della Valpolicella DOCG

Ego Sum

2015

oro

Cantina Valpolicella Negrar, Domìni Veneti

ITALIA

Amarone della Valpolicella DOCG

Amarone Mater

2011

argento

Monte Cillario Società Agricola s.s.

ITALIA

Amarone della Valpolicella DOCG

Amarone della Valpolicella Casa Erbisti

2013

argento

Cantina Valpantena SCA

ITALIA

Amarone della Valpolicella DOCG

Amarone della Valpolicella

2015


Categoria Vini Passiti Bianchi Secchi Tranquilli

Medaglia

Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

argento

Cantina Toblino SCA

ITALIA

Vigneti delle Dolomiti IGT

L'Ora

2014


Categoria Vini Passiti Rossi Dolci Tranquilli

Medaglia

Nome Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

oro

Tallarini Società Agricola srl

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

Moscato di Scanzo

2009

oro

Azienda Agricola Cavalli Faletti sas

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

Moscato di Scanzo

2015

oro

Cantina Sociale Bergamasca

ITALIA

Valcalepio Moscato Passito DOC

Perseo

2011

oro

Azienda Agricola Fejoia

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

Moscato di Scanzo

2009

oro

Tallarini Società Agricola srl

ITALIA

Valcalepio Moscato Passito di Gandosso DOC

Passito di Gandosso

2005

oro

Cantina Valpolicella Negrar,

Domìni Veneti

ITALIA

Recioto della Valpolicella

DOCG

Vigneti di Moron

2014

oro

Azienda Agricola "La Rodola"

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

Moscato di Scanzo

2012

oro

Cantina Valpantena SCA

ITALIA

Recioto della Valpolicella

DOCG

Tesauro

2015

oro

Azienda Vitivinicola De Toma

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

De Toma Moscato di Scanzo

2015

oro

Azienda Agricola Orsini Giuseppe

ITALIA

Valcalepio Moscato Passito DOC

La Casella

2015

oro

Terre del pinerolese

ITALIA

Pinerolese DOC

Curbaran

 

oro

Azienda Agricola Magri

Sereno

ITALIA

Moscato di Scanzo DOCG

Moscato di Scanzo

2009


Categoria Vini Passiti Bianchi Dolci Tranquilli

Medaglia

Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

oro

Cantina Toblino SCA

ITALIA

Trentino DOP

Vino Santo

2003

oro

Rózsa Pincészet

UNGHERIA

Tokaji borkülönlegesség,

Product of Hungary PDO/OEM

Tokaji Aszú 6 puttonyos

2008

oro

Società Agricola Pacos Vini,

Feudo Ramaddini

ITALIA

Sicila Passito di Noto DOC

Al Hamen

2017

oro

Helmut & Katharina Gangl Vineyards & Winery

AUSTRIA

Neusiedlersee, Trockenbeerenauslese Österreichischer

Prädikatswein QmP

Pinot Blanc Trockenbeerenauslese

2008

oro

Società Agricola San Felice S.p.A.

ITALIA

Vinsanto del Chianti DOC

Belcaro

2009

oro

Martinez s.r.l.

ITALIA

Passito di Pantelleria DOP

Jemara

2015

oro

Società Agricola Siddura srl

ITALIA

Moscato di Sardegna DOC

Nùali

2016

oro

Marchetto Azienda Vitivinicola

ITALIA

Gambellara, Vin Santo

DOC Classico

Monte di Mezzo

2013

oro

Carpineto S.r,l.

ITALIA

Vinsanto del Chianti DOC

Farnito Vinsanto del Chianti

1999

oro

Cantina di Gambellara

ITALIA

Recioto di Gambellara

DOCG Classico

Recioto di Gambellara

Classico

2015

oro

Tenuta Roletto S.R.L.

ITALIA

Erbaluce di Caluso DOCG

Passito

2010

oro

Crotasc s.r.l. Mamete

Prevostini

ITALIA

Alpi Retiche Passito IGT

Vertemate Passito

2016

oro

Cantina Aldeno S.c.a.

ITALIA

Trentino Superiore DOC

Castel Beseno

2017

oro

Terre da Vino - Vite colte

ITALIA

Piemonte Moscato Passito

DOC

La bella estate

2016

oro

Azienda Agricola Solenghi

Gaetano

ITALIA

Colli Pacentini, Malvasia

Passito DOC

Danza del Sole

2012


Categoria Vini Liquorosi e Fortificati

Medaglia

Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

argento

Ferreira

PORTOGALLO

Porto old tawny

10 anos Porto Old Tawny

 

 

argento

Martinez s.r.l.

ITALIA

Terre Siciliane, Vino

Liquoroso IGP

Laus Malvasia

 


Categoria Vini Aromatizzati

Medaglia

Nome Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

oro

Cocchi

ITALIA

vino aromatizzato

Barolo chinato

 

oro

Vinarija Ðurdic

SERBIA

Sremski Karlovci,

Aromatizovano Slatko Vino

Crni Vitez Bermet

2011

oro

Vinarija Kis

SERBIA

Karlovci, Aromatizovano vino

Kišov Bermet

2012

oro

Fratelli Rovero s.n.c

ITALIA

vino aromatizzato alla china

La Cà di Saia

 


Categoria Premio della Stampa

Premio

Azienda

Stato

Indicazione o Denominazione di provenienza

Nome particolare del vino

Anno

stampa

Helmut & Katharina Gangl Vineyards & Winery

AUSTRIA

Neusiedlersee, Trockenbeerenauslese

Österreichischer

Pinot Blanc Trockenbeerenauslese

2008

stampa

Rózsa Pincészet

UNGHERIA

Tokaji borkülönlegesség, Product of Hungary PDO/

OEM

Tokaji Aszú 6 puttonyos

2008

stampa

Cantina Toblino SCA

ITALIA

Trentino DOP

Vino Santo

2003

stampa

Società Agricola Pacos Vini,

Feudo Ramaddini

ITALIA

Sicila Passito di Noto DOC

Al Hamen

2017

stampa

Società Agricola Siddura srl

ITALIA

Moscato di Sardegna DOC

Nùali

2016


Per informazioni: www.serendipitywines.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali