ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 26 novembre 2020 | aggiornato alle 17:04| 69826 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
di Piera Genta
Piera Genta
Piera Genta
di Piera Genta

Torino avrà la sua piazza del Vino
Sorgerà all’ex Borsa Valori

Torino avrà la sua piazza del Vino 
Sorgerà all’ex Borsa Valori
Torino avrà la sua piazza del Vino Sorgerà all’ex Borsa Valori
Pubblicato il 11 dicembre 2017 | 15:47

Un nuovo progetto di riqualificazione voluto dalla Regione Piemonte e dalla Camera di commercio di Torino, proprietaria dell’immobile, trasformerà l’ex sede della Borsa valori di Torino in piazza del Vino.

Per dare seguito allo studio realizzato dal Dipartimento di architettura e design del Politecnico di Torino, Regione Piemonte e Camera di commercio hanno firmato un protocollo d’intesa con il quale si impegnano a delineare il modello di governance e le procedure pubbliche che dovranno individuare i soggetti privati aggiudicatari dei lavori di adeguamento strutturale e della successiva gestione dell’immobile.

(Torino avrà la sua piazza del Vino Sorgerà all’ex Borsa Valori)

Tra sei mesi (al termine del lavoro dell'advisor) che sarà chiamato a definire i contorni economici dell'operazione e la sua sostenibilità verrà pubblicato il bando. Viene stimata una spesa di 3,5 milioni di euro che potrà attrarre fino a 285mila visitatori all’anno, apertura al pubblico ipotizzata tra due anni.

L’edificio della Borsa Valori di Torino fu costruito sul progetto Stellage, termine mutuato dal linguaggio borsistico che indica un particolare tipo di contratto a premio, degli architetti Gabetti, Isola e Raineri, inaugurato nel luglio del 1956, ha ospitato le transazioni finanziarie fino al 1992 quando la riforma della Borsa ha introdotto la tecnologia degli scambi telematici che sostituì il mercato gridato e nel 1997 l'accorpamento di tutte le piazze finanziarie italiane in una sola società privata: la Borsa Italiana con sede a Milano. Un gioiello dell’architettura moderna inutilizzato da 25 anni, anche per questioni legate all’amianto, sta per rinascere a nuova vita: centro espositivo e didattico dove conoscere l’eccellenza dei vini piemontesi ed il territorio.

Quattro piani oltre ad una terrazza panoramica per ospitare nel piano seminterrato in museo e spazi didattici. L’ex “Sala delle grida” accoglierà i consorzi vinicoli, gastronomici e i territori ospiti, trasformandosi all’occasione in un palcoscenico per gli eventi. Gli spazi per le degustazioni saranno situati nella nuova balconata; l’ex manica degli uffici ospiterà lo shop dedicato al mondo del vino e un ristorante gourmet che permetterà di affacciarsi sulla città e le colline dalla terrazza panoramica.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino piazza del Vino Torino Borsa Valori

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Vodafone
Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®