ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 24 settembre 2020 | aggiornato alle 12:39 | 67942 articoli in archivio
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere

La Cina brinda col Prosecco
Esportazioni in crescita del 31%

La Cina brinda col Prosecco 
Esportazioni in crescita del 31%
La Cina brinda col Prosecco Esportazioni in crescita del 31%
Pubblicato il 05 novembre 2019 | 16:53

Le bollicine italiane protagoniste di un brindisi tra il presidente XI Jinping e il ministro degli Esteri Di Maio, in occasione del China international import expo in corso in questi giorni a Shanghai.

Oltre 150 imprese italiane sono in Cina, in questi giorni, per partecipare alla China international import expo di Shanghai. Un’occasione per risaldare i rapporti commerciali con il Paese asiatico e per far conoscere i prodotti del Made in Italy.

Luigi Di Maio e XI Jinping (La Cina brinda col ProseccoEsportazioni in crescita del 31%)
Luigi Di Maio e XI Jinping

Oggi la visita del presidente XI Jinping al padiglione italiano, dove ha brindato con un bicchiere di Prosecco assieme al ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Per il Prosecco è un anno d’oro, il 2019 (come del resto anche per il settore enologico italiano in generale), in fatto di esportazioni proprio in Cina. Secondo quanto emerge da un’analisi della Coldiretti su dati Istat, l’export del comparto segna un aumento del 31% in quantità nei primi sette mesi dell’anno.

La crescita delle vendite delle bollicine italiane più note all’estero fa da traino all’intero settore vitivinicolo che – rileva Coldiretti - mette a segno un incremento generale dell’11% delle esportazioni verso Pechino. Un risultato spinto anche dal crollo delle esportazioni di vino Usa in Cina a causa della guerra dei dazi fra gli Stati Uniti e il gigante asiatico per la quale si sta cercando di raggiungere un accordo tra Donald Trump e Xi Jinping. L’aumento delle vendite sul mercato cinese è il segnale di uno spostamento ad est della mappa dei consumi del nettare di Bacco.

Per effetto di una crescita ininterrotta nei consumi la Cina – precisa la Coldiretti – è, infatti, entrata nella lista dei cinque Paesi che consumano più vino nel mondo ma è in testa alla classifica se si considerano solo i rossi. Si tratta dunque di un mercato strategico per l’Italia, peraltro con grandi potenzialità di crescita se si considera che al momento le vendite di vino tricolore si concentrano per oltre il 90% sui mercati dell’Europa e del Nord America. In tale ottica è importante – conclude Coldiretti – giungere a un accordo per la difesa delle produzioni italiane “Doc” dalla concorrenza sleale dei falsi e delle imitazioni.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine china international import expo cina prosecco bollicine brindisi made in italy commercio export esportazioni Shanghai XI Jinping luigi di maio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®