Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 25 febbraio 2024  | aggiornato alle 02:15 | 103384 articoli pubblicati

Come riconoscere un gelato artigianale di qualità? Ecco alcuni trucchi

Durante l'estate, ricordatevi di queste regole per riconoscere la qualità. Scegliete con attenzione e lasciatevi conquistare dai gusti genuini e dalla freschezza di un prodotto che rispecchia la passione dei maestri gelatieri

 
07 luglio 2023 | 18:45

Come riconoscere un gelato artigianale di qualità? Ecco alcuni trucchi

Durante l'estate, ricordatevi di queste regole per riconoscere la qualità. Scegliete con attenzione e lasciatevi conquistare dai gusti genuini e dalla freschezza di un prodotto che rispecchia la passione dei maestri gelatieri

07 luglio 2023 | 18:45
 

L'estate è il periodo dell'anno in cui la golosità prevale sulla ragione, soprattutto di fronte alle tentazioni dei nuovi gusti di gelato e alla voglia di fresco che si scatena con i mesi caldi. Sia che si tratti di serate estive in compagnia della famiglia, degli amici o durante una vacanza all'ombra di una palma, oppure durante una semplice passeggiata in città, le gelaterie artigianali sono un'attrazione irresistibile.

Come riconoscere un gelato artigianale di qualità? Ecco alcuni trucchi

Alcuni trucchi per riconoscere un gelato artigianale di qualità

Tuttavia, non sempre è facile distinguere la qualità e l'autenticità di un gelato artigianale, spesso lasciandoci con domande come: "Perché questo gelato è così dolce e colorato?" o "Questo gelato non mi ha lasciato la bocca pulita".

Bindi

I consigli per riconoscere un gelato artigianale di qualità

Per venire incontro a queste esigenze, Fattoria Latte Sano ha deciso di creare un vademecum per l'estate 2023, che raccoglie le principali regole per riconoscere un gelato artigianale di qualità e comprendere se ci troviamo di fronte a un prodotto autentico:

  • Il primo e fondamentale criterio è l'utilizzo di materie prime di alta qualità. Un gelato artigianale deve essere preparato con latte e panna freschi, uova e altri ingredienti genuini, evitando l'aggiunta di coloranti, additivi e aromi artificiali. Inoltre, il gelataio artigianale tiene sempre conto della stagionalità dei prodotti, soprattutto per quanto riguarda i gusti alla frutta. Così facendo, è possibile assaporare la freschezza e l'autenticità delle materie prime utilizzate.
  • Un altro aspetto cruciale è la sensazione che il gelato lascia in bocca. Un gelato di qualità non sporca il palato, ma lo lascia pulito, senza retrogusti o strani sapori. La persistenza del sapore è importante, ma non deve essere eccessiva. Un'eccessiva dolcezza è spesso indicativa di un gelato di bassa qualità, poiché l'aggiunta eccessiva di zuccheri può alterare l'equilibrio del gusto.
  • Il profumo del gelato è un altro indicatore affidabile dell'artigianalità del prodotto. Prima di assaggiarlo, è consigliabile annusarlo per percepire le note aromatiche. La percezione olfattiva dovrebbe sempre anticipare il sapore, fornendo un'idea della qualità e dell'autenticità del gelato.
  • Inoltre, occorre prestare attenzione alla presentazione del gelato. Le vaschette "stracolme" che fanno uscire il prodotto possono indicare l'uso di additivi o conservanti, mentre un vero gelato artigianale dovrebbe fondersi gradualmente. Infine, la presenza di cristalli di ghiaccio nel gelato suggerisce un cattivo processo di conservazione, compromettendo la qualità del prodotto.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Giordana Talamona
Delyce
Ristorexpo

Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Giordana Talamona
Delyce

Ristorexpo
Horeca Expoforum
Tipicità