Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 20 novembre 2018 | aggiornato alle 22:51 | 56497 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     LATTICINI e UOVA
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

I Jeunes Restaurateurs d'Europe
interpretano il Grana Padano

Pubblicato il 01 novembre 2018 | 10:04



«È il formaggio Dop più consumato al mondo. Di Grana Padano se ne producono ogni anno 5 milioni di forme, di cui 1 milione e 800mila destinate all’esportazione. Un alimento sano e molto versatile in cucina».

Così Elisabetta Serraiotto, responsabile marketing e comunicazione del Consorzio Tutela Grana Padano, presentando un evento dalla grande portata geo-gastronomica. Si è svolto a Milano presso il ristorante Daniel, dove il padrone di casa Daniel Canzian ha accolto sei colleghi in rappresentanza di altrettante delegazioni dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe. I cuochi hanno fatto squadra in cucina, ma ognuno ha elaborato una ricetta interpretando il Grana Padano utilizzando stagionature diverse e dando vita a un menu internazionale.

(I Jeunes Restaurateurs d'Europeinterpretano il Grana Padano)

L’obiettivo del Consorzio è infatti quello di promuovere anche in Europa nelle cucine di fascia alta l’utilizzo di questa Dop dalle grandi qualità nutrizionali e dalle innumerevoli declinazioni gastronomiche.

La cucina di Canzian ha visto all’opera in prima battuta Sylvain Belouin (Francia) con Vitello al caffè e spuma al Grana Padano, Urth Kapelar (Slovenia) con Pancake di patata, fagioli in salamoia, panna acida, schiuma di Grana Padano, ciccioli di maiale e Kenneth Culhane (United Kingdom) con Uovo d’anatra al tartufo, spinaci e Grana Padano.

Piatti a cui hanno fatto seguito le ricette di Fabricio Vežnaver (Croazia), che ha proposto Fregola sarda, zucca, porcini, crema al Grana Padano e Damien Germanier (Svizzera) con Risotto di pastinaca, cacao amaro e crema al Grana Padano.

Vittorio Colleoni (Jre Italia) ha creato Casoncello “Grana Padano” in brodo e Daniel Canzian, di fresca nomina nel board di Jre Europe, ha servito Gnocchi alla friulana, fonduta al Grana Padano e come dessert Cono gelato al Grana Padano e riduzione al balsamico.

I sette Jeunes Restaurateurs d’Europe hanno interpretato il Grana Padano con mani e culture gastronomiche differenti dimostrando quanto questa Dop possa donare valore aggiunto alle ricette anche utilizzando in contemporanea stagionature diverse. Cucina di ricerca di ampio respiro.

Per informazioni: www.granapadano.it

cuoco chef Grana Padano Jeunes Restaurateurs Europe Daniel Canzian cucina stagionatura formaggio Dop risotto casoncello gnocchi


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548