TuttoFood
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 25 aprile 2019 | aggiornato alle 10:09| 58644 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     LATTICINI e UOVA
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona

I Jeunes Restaurateurs d'Europe
interpretano il Grana Padano

Pubblicato il 01 novembre 2018 | 10:04

«È il formaggio Dop più consumato al mondo. Di Grana Padano se ne producono ogni anno 5 milioni di forme, di cui 1 milione e 800mila destinate all’esportazione. Un alimento sano e molto versatile in cucina».

Così Elisabetta Serraiotto, responsabile marketing e comunicazione del Consorzio Tutela Grana Padano, presentando un evento dalla grande portata geo-gastronomica. Si è svolto a Milano presso il ristorante Daniel, dove il padrone di casa Daniel Canzian ha accolto sei colleghi in rappresentanza di altrettante delegazioni dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe. I cuochi hanno fatto squadra in cucina, ma ognuno ha elaborato una ricetta interpretando il Grana Padano utilizzando stagionature diverse e dando vita a un menu internazionale.

(I Jeunes Restaurateurs d'Europeinterpretano il Grana Padano)

L’obiettivo del Consorzio è infatti quello di promuovere anche in Europa nelle cucine di fascia alta l’utilizzo di questa Dop dalle grandi qualità nutrizionali e dalle innumerevoli declinazioni gastronomiche.

La cucina di Canzian ha visto all’opera in prima battuta Sylvain Belouin (Francia) con Vitello al caffè e spuma al Grana Padano, Urth Kapelar (Slovenia) con Pancake di patata, fagioli in salamoia, panna acida, schiuma di Grana Padano, ciccioli di maiale e Kenneth Culhane (United Kingdom) con Uovo d’anatra al tartufo, spinaci e Grana Padano.

Piatti a cui hanno fatto seguito le ricette di Fabricio Vežnaver (Croazia), che ha proposto Fregola sarda, zucca, porcini, crema al Grana Padano e Damien Germanier (Svizzera) con Risotto di pastinaca, cacao amaro e crema al Grana Padano.

Vittorio Colleoni (Jre Italia) ha creato Casoncello “Grana Padano” in brodo e Daniel Canzian, di fresca nomina nel board di Jre Europe, ha servito Gnocchi alla friulana, fonduta al Grana Padano e come dessert Cono gelato al Grana Padano e riduzione al balsamico.

I sette Jeunes Restaurateurs d’Europe hanno interpretato il Grana Padano con mani e culture gastronomiche differenti dimostrando quanto questa Dop possa donare valore aggiunto alle ricette anche utilizzando in contemporanea stagionature diverse. Cucina di ricerca di ampio respiro.

Per informazioni: www.granapadano.it

cuoco chef Grana Padano Jeunes Restaurateurs Europe Daniel Canzian cucina stagionatura formaggio Dop risotto casoncello gnocchi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548