Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 01:07| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

Orobica Food non smette di crescere
Alla conquista del mercato estero

Orobica Food non smette di crescere 
Alla conquista del mercato estero
Orobica Food non smette di crescere Alla conquista del mercato estero
Pubblicato il 16 marzo 2019 | 10:44

All’inizio Orobica Food era un semplice distributore di materie prime per la pizzeria, ma col tempo è diventato sempre più ricercatore e selezionatore di materie prime d’eccellenza anche e soprattutto per i ristoranti.

La passione con cui il ceo di Orobica Food, Claudio Locatelli, opera nel settore lo ha reso un partner insostituibile per molti suoi clienti. La competenza e la voglia di innovarsi posiziona l’azienda ai vertici dei fornitori di prodotti alimentari sul territorio lombardo. Negli ultimi anni l’azienda ha visto crescere il proprio fatturato e la propria fama grazie anche alla collaborazione con chef rinomati e stellati.

(Orobica Food non smette di crescere Alla conquista del mercato estero)

Locatelli spiega così la sua filosofia: «Non bisogna mai accontentarsi di quello che si è fatto, ma ogni obiettivo raggiunto è solo un punto di partenza per nuovi traguardi. Oggigiorno i clienti e gli acquirenti sono sempre più informati e preparati a proposito di cibo ed è per questo che noi dobbiamo sempre essere un passo avanti; dobbiamo prevedere quali saranno le mode e le tendenze future in modo da poter anticipare i tempi fornendo prodotti che sono destinati a diventare un cult».

Da questo bisogno nasce “Esquisito”, la linea di prodotti private label creata da Orobica Food che racchiude le tipicità e le eccellenze ricercate e selezionate dall’azienda bergamasca. «Dobbiamo saper fornire gusti unici e prodotti dalle peculiarità ricercate; solo così possiamo crescere e rimanere competitivi in un mercato sempre più saturo di prodotti e di competitors».

Il 2017 e il 2018 sono stati per Orobica Food due anni di grandi cambiamenti: partendo dallo studio e dallo sviluppo di un nuovo pensiero commerciale, passando per un ammodernamento strutturale e progettuale, per poi approdare ad un concreto rinnovamento estetico.

Come si prospetta il 2019? Sicuramente l’anno appena iniziato è uno snodo fondamentale per l’azienda: la partecipazione alla fiera TuttoFood di Milano a maggio, i corsi organizzati nella nuova sala Academy, gli eventi e le collaborazioni con importanti chef del panorama nazionale offrono delle occasioni irripetibili per la conferma e la crescita del marchio. Se a questo si aggiunge la voglia di aumentare la propria presenza anche sul mercato estero allora l’obiettivo primario dell’azienda per questo 2019 non è un’utopia bensì un traguardo alla portata. «Il nostro obiettivo annuo - spiega Locatelli - è quello di rafforzarci ulteriormente, vogliamo raggiungere un fatturato che sia maggiore ai 10 milioni di euro e desideriamo implementare la nostra linea private label per soddisfare maggiormente le esigenze del cliente. Lavorando insieme - conclude il ceo di Orobica Food - questi desideri si possono avverare».

Per informazioni: www.orobicafood.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Orobica Food alimenti horeca ristgorante pizzeria materie prime ingredienti mercato estero Claudio Locatelli Esquisito

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).