Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 13 dicembre 2019 | aggiornato alle 17:50| 62559 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rotari
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

Latte e frutta fresca in classe
Ue, 30 milioni alle scuole italiane

Latte e frutta fresca in classe 
Ue, 30 milioni alle scuole italiane
Latte e frutta fresca in classe Ue, 30 milioni alle scuole italiane
Primo Piano del 03 settembre 2019 | 09:33

La Commissione europea ha stanziato un fondo di 250 milioni di euro per il progetto, con l’obiettivo di promuovere un’alimentazione sana. I prodotti da dare ai ragazzi sono stati scelti da ogni Paese. I soldi arriveranno agli istituti in proporzione al numero degli iscritti. Il commissario Phil Hogan: «Educhiamo i ragazzi con prodotti di qualità».

Una merenda sana per tutti, almeno una volta alla settimana. Dall’Unione Europea arriveranno anche quest'anno dei fondi destinati alle scuole di ogni ordine e grado che serviranno per acquistare e distribuire ai ragazzi latte, yogurt e frutta fresca da consumare durante l’intervallo.

Al programma europeo hanno aderito tutti gli Stati dell'Unione (Latte e frutta fresca in classe Ue, 30 milioni alle scuole italiane)
Al programma europeo hanno aderito tutti gli Stati dell'Unione

Il programma Ue “Frutta, verdura e latte nelle scuole” si rinnova e per l’anno scolastico che si aprirà tra pochi giorni anche in Italia sono stati stanziati complessivamente 250 milioni di euro. Di questi, 145 serviranno ad acquistare frutta e verdura, mentre i restanti 105 saranno spesi in latte prodotti caseari. Al nostro Paese arriveranno complessivamente 30 milioni di euro, che saranno ridistribuiti alle scuole in base al numero dei loro iscritti.

L’obiettivo è chiaro: promuovere un’alimentazione sana e una dieta bilanciata che, grazie anche a una serie di programmi didattici dedicati all’agricoltura, possa iniziare i più giovani a uno stile di vita corretto. La proposta della Commissione europea è stata accolta da tutti gli Stati membri, che hanno aderito innanzitutto scegliendo, Paese per Paese, che tipo di alimenti distribuire ai ragazzi. In particolare, la selezione si è basata su considerazioni relative alla salute e all’ambiente, nel rispetto della loro stagionalità e disponibilità.

«È importante adottare abitudini alimentari sane già in tenera età - ha detto commissario per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale Phil Hogan - e grazie al nostro programma i nostri piccoli cittadini non solo beneficeranno di prodotti europei di qualità, ma impareranno anche qualcosa sull’alimentazione, l’agricoltura, la produzione alimentare e sul duro lavoro che tutto ciò comporta».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


alimenti Phil Hogan frutta fresca verdura latte prodotti caseari scuole italiane fondi Ue unione europea commissione europea alimentazione educazione alimentare studenti alunni merenda

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).