Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 16 novembre 2019 | aggiornato alle 23:23| 62052 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

Mangia solo cibo spazzatura
Diciassettenne perde la vista

Mangia solo cibo spazzatura 
Diciassettenne perde la vista
Mangia solo cibo spazzatura Diciassettenne perde la vista
Primo Piano del 03 settembre 2019 | 12:25

La diagnosi su un ragazzo inglese che per anni ha assunto una dieta fatta di patatine fritte, salsicce e prosciutto. Malnutrito e carente di vitamina B12, vede solo di lato. A questo stadio la malattia non è più curabile. Pochi giorni fa il ricovero in ospedale dell'influencer Chiara Nasti che aveva dichiarato di non bere acqua da tre anni.

Per anni i suoi pasti sono stati a base di patatine fritte o confezionate e salumi. Nient’altro, ogni tanto del pane bianco, ma niente frutta né verdura. E così a un diciassettenne inglese, residente dalle parti di Bristol, è stata ora diagnosticata la perdita irreversibile della vista.

Patatine, salumi e fritti, la dieta del 17enne inglese (Mangia solo cibo spazzaturaDiciassettenne perde la vista)
Patatine, salumi e fritti, la dieta del 17enne inglese

Troppo cibo spazzatura e una carenza di vitamina B12 lo hanno portato ad avere punti ciechi proprio nel mezzo dell’occhio. Il giovane, dunque, non potrà mai guidare e incontrerà per sempre difficoltà a leggere, guardare la tv e persino a distinguere i volti. Quel che gli è rimasta è la vista laterale, che gli permette, se non altro, di camminare. Tuttavia la malattia è arrivata a uno stadio tale che non solo non è più curabile, ma è così grave da poter definire questo paziente “cieco”.

I primi sintomi risalgono a circa tre anni fa, quando il ragazzo, allora solo quattordicenne, andò dal medico perché si sentiva sempre molto stanco. Il dottore lo invitò ad assumere degli integratori, proprio per la carenza di vitamina B12 che già ai tempi gli era stata riscontrata. Lui però smise presto di prenderli, proseguendo nel contempo nella sua dieta scriteriata. Ora il danno neurologico è conclamato e il timore dei medici è che non possa più riacquistare la vista. «La sua dieta era essenzialmente una porzione di patatine - ha spiegato la dottoressa Denize Atan alla Bbc - prese ogni giorno nel vicino negozio di fish and chips. Era anche solito fare uno spuntino sempre con patatine Pringles e talvolta fette di pane bianco e occasionali fette di prosciutto e mai frutta e verdura».

Solo pochi giorni fa Chiara Nasti, l'influencer che ha dichiarato di non bere acqua da tre anni, preferendo la Coca Cola, è stata ricoverata con forti dolori di stomaco.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


alimenti mangia cibo spazzatura vitamina b12 chiara nasti vista malnutrizione influencer dolori allo stomaco patatine salumi prosciutto salsiccia Denize Atan

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).