Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 14 ottobre 2019 | aggiornato alle 21:04| 61441 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

L’idea del neoministro Fioramonti
«Tassa su bevande e merendine»

L’idea del neoministro Fioramonti 
«Tassa su bevande e merendine»
L’idea del neoministro Fioramonti «Tassa su bevande e merendine»
Pubblicato il 04 settembre 2019 | 17:14

Il Governo non si è ancora insediato, ma i propositi dei suoi componenti sono già chiari: il successore di Bussetti all’Istruzione propone una tassa di scopo che colpisce le merende dei ragazzi.

Servono più investimenti per la scuola, ne è convinto il nuovo ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, neoministro dell’Istruzione del governo giallorosso. Per farlo, però, servono i soldi e tra i punti del suo programma c’è anche una tassazione su alcuni alimenti che riguardano proprio gli studenti.

Merenda salutare in classe per evitare nuove tasse (L’idea del neoministro Fioramonti «Tassa su bevande e merendine»)
Merenda salutare in classe per evitare nuove tasse

A dichiararlo è lui stesso in un’intervista al Corriere: «Servono delle micro tasse di scopo - ha detto - una tassa sulle merendine, una sulle bevande zuccherate, un’altra sui biglietti aerei. Sono attività o dannose per la salute, le prime due, o inquinanti. Con i soldi che lo Stato ricava si fanno interventi per la ricerca o la scuola. Abbiamo calcolato che solo da questi interventi si possono ricavare 2,5 miliardi».

alimenti Lorenzo Fioramonti ministro istruzione tassa merendine bevande bibite bevande zuccherate governo scuola professori investimenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO! Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail, oppure iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp, oppure ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram.
SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).