Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 02 marzo 2024  | aggiornato alle 21:11 | 103573 articoli pubblicati

A tavola sulla spiaggia: torna la gara amatoriale di Forte dei Marmi

Più che una gara “all’ultimo mestolo”, un vero e proprio rito che si svolgerà domenica 2 luglio con la presentazione dei piatti in Capannina e domenica 9 luglio con la premiazione sempre nella Capannina

 
27 giugno 2023 | 13:01

A tavola sulla spiaggia: torna la gara amatoriale di Forte dei Marmi

Più che una gara “all’ultimo mestolo”, un vero e proprio rito che si svolgerà domenica 2 luglio con la presentazione dei piatti in Capannina e domenica 9 luglio con la premiazione sempre nella Capannina

27 giugno 2023 | 13:01
 

Un cult come il luogo che la ospita. Dopo i primi 30 anni, celebrati con un libro, arriva la 31ª edizione di A tavola sulla spiaggia a Forte dei Marmi (Lu). Più che una gara “all’ultimo mestolo”, un vero e proprio rito che si svolgerà domenica 2 luglio con la presentazione dei piatti in Capannina e domenica 9 luglio con la premiazione sempre nella Capannina.

A tavola sulla spiaggia: torna la gara amatoriale di Forte dei Marmi

A tavola sulla spiaggia a La Capannina di Forte dei Marmi

A tavola sulla spiaggia, a Forte dei Marmi l’arte del recupero

Si tratta di uno show sulle “sabbie nobili” di Forte dei Marmi, ideato e organizzato da Gianni Mercatali, per proclamare il piatto dell’estate 2023. Torna il tema del recupero, della cucina del riciclo, della sublime arte di preparare pietanze buone e salutari senza buttar via niente. Concetti che la manifestazione aveva già individuato dal 2012 con particolare attenzione all’ambiente, alla nutrizione e alle risorse alimentari. Tanto che quest’anno gli organizzatori hanno invitato tutti i partner a donare propri prodotti al Banco Alimentare.

A tavola sulla spiaggia, cuochi non professionisti in gara

I concorrenti, tutti rigorosamente non professionisti, sono chiamati a contendersi il “Piatto Forte”, ovvero lo “scolapasta d’oro” in questo originale talent mondano-gastronomico. Il Primo premio assoluto della Giuria Stampa sarà invece dedicato alla Capannina e al Parmigiano Reggiano. In abbinamento ai piatti alcuni vini che raccontano il terroir italiano: dal Friuli Eugenio Collavini, dalla Toscana con Famiglia Cecchi, donne Fittipaldi da Bolgheri e Castello Banfi da Montalcino dall’Umbria Arnaldo Caprai.

Il servizio di sala in poco meno di 3 ore servirà ai 40 giurati 12 proposte gastronomiche cambiando 480 piatti e 12 vini sostituendo 480 calici da degustazione. In giuria giornalisti, opinion leader, produttori di vino, ristoratori e chef che nell’edizione passata formarono una squadra di 12 stelle Michelin.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Siad
Molino Grassi
Siggi
Mulino Caputo

Siad
Molino Grassi
Siggi

Mulino Caputo
Tirreno CT
Cantine Collalto