Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 giugno 2024  | aggiornato alle 10:19 | 105824 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

A S. Pellegrino Sapori Ticino vive la France

Quest’anno toccherà a 11 chef francesi stellati Michelin (per un totale di 22 stelle) mostrare il loro estro culinario in 12 official nights che si svolgeranno in alcune delle più belle e significative location del Ticino

di Claudio Zeni
 
16 settembre 2023 | 17:06

A S. Pellegrino Sapori Ticino vive la France

Quest’anno toccherà a 11 chef francesi stellati Michelin (per un totale di 22 stelle) mostrare il loro estro culinario in 12 official nights che si svolgeranno in alcune delle più belle e significative location del Ticino

di Claudio Zeni
16 settembre 2023 | 17:06
 

La diciassettesima edizione di S. Pellegrino Sapori Ticino “Ticino - Francia – Svizzera andata e ritorno. Vive la France” (24 settembre - 12 novembre 2023) parlerà francese essendo dedicata alla gastronomia francese e ad alcuni dei suoi migliori chef. Un’edizione che vedrà anche un percorso inverso con la presentazione il 21 settembre proprio a Parigi del festival e di alcune eccellenze svizzere e ticinesi a livello enogastronomico e dell’ospitalità con la collaborazione dei Swiss Deluxe Hotels, i migliori 39 hotels della Svizzera, da oltre 10 anni partner della manifestazione e le Grandes Tables Suisses, associazione che riunisce 69 dei migliori ristoranti e chef della Svizzera con un totale di circa 70 stelle Michelin.

A S. Pellegrino Sapori Ticino £$vive la France$£

La diciassettesima edizione di S. Pellegrino Sapori Ticino ci porta in Francia

S. Pellegrino Sapori Ticino si presenta in Francia

«La novità del 2023 e delle prossime edizioni di S.Pellegrino Sapori Ticino - sottolinea Dany Stauffacher, ceo e founder di Spst - è proprio quella di far conoscere la cultura svizzera enogastronomica e dell’ospitalità varcando i nostri confini. Quest’anno a Parigi saremo ospiti dell’Ambasciata di Svizzera in Francia su invito dell’Ambasciatore Roberto Balzaretti, racconteremo quanto il nostro Paese può offrire anche nel settore dell’ospitalità e della ristorazione».

Undici chef francesi ospiti in Ticino

Quest’anno da settembre toccherà a 11 chef francesi stellati Michelin (per un totale di 22 stelle) mostrare il loro estro culinario in 12 official nights che si svolgeranno, come sempre, in alcune delle più belle e significative location del Ticino, tra ristoranti e hotel che si affacciano su laghi e negli angoli più suggestivi del territorio, ospitati dai colleghi ticinesi che, da ben 16 anni mettono a disposizione la loro passione, professionalità e savoir-faire nel preparare cene uniche e irripetibili.

• Iscriviti alla newsletter su WhatsApp

Un vero percorso culinario di altissimo livello e con un Padrino d’eccezione: Mauro Colagreco, chef del Ristorante Mirazur di Mentone, 3 stelle Michelin, World’s Best Restaurant 2019 e Goodwill Ambassador per l’Unesco.  Come ogni anno, il festival inizierà ufficialmente a Lugano, domenica 24 settembre, con il Grand Opening presso l’Hotel Splendide Royal dedicato agli Chef di Swiss Deluxe Hotels.

In Ticino tutto il gusto di Francia e Svizzera

«Questa edizione - conclude Dany Stauffacher - metterà in risalto la ricchezza e la biodiversità della Francia attraverso le belle strutture che parteciperanno a questo importante Festival in Ticino tra Lugano, Locarno e Ascona, in una cornice straordinaria e in una delle regioni più turistiche d’Europa».

A S. Pellegrino Sapori Ticino £$vive la France$£

Dany Stauffacher. Foto: Giorgia Panzera

Il consueto final party si svolgerà all’Hotel Splendide Royal di Lugano dove quest’anno alcuni chef delle Grandes Tables Suisses del Ticino onoreranno la cucina del primo bistellato ticinese a fine anni ’60, Angelo Conti Rossini, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Brita
Torrevento
Prugne della California
Debic
Siad

Brita
Torrevento
Prugne della California

Debic
Di Marco
Siggi