Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 23 giugno 2024  | aggiornato alle 06:23 | 106021 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

Tutto pronto per la Biennale Internazionale del Vino 2022

Dal 21 al 22 novembre la community professionale del vino si riunisce a Villa Curti di Sovizzo (Vi). Attesi circa 350 buyer italiani e 35 europei. L'ideatore Vanni Berna: «C’è voglia di tornare a fare business»

 
04 novembre 2022 | 17:40

Tutto pronto per la Biennale Internazionale del Vino 2022

Dal 21 al 22 novembre la community professionale del vino si riunisce a Villa Curti di Sovizzo (Vi). Attesi circa 350 buyer italiani e 35 europei. L'ideatore Vanni Berna: «C’è voglia di tornare a fare business»

04 novembre 2022 | 17:40
 

Mettere i produttori di vino in contatto con i buyer in due intense giornate dedicate solo ed esclusivamente ai professionisti del settore. Questo in sintesi l’obiettivo della Biennale Internazionale del Vino di cui Italia a Tavola è media partner. In programma dal 21al 22 novembre a Villa Curti, Sovizzo (Vi) e organizzato da Multimedia Tre di Vigonovo (Ve), l'evento si conferma uno degli appuntamenti più attesi dell'anno per favorire l’incontro tra domanda e offerta e sostenere il rilancio del mercato a livello internazionale.

Villa Curti - Sovizzo (Vi)  Tutto pronto per la Biennale Internazionale del Vino 2022

Villa Curti - Sovizzo (Vi)

Oltre quaranta cantine

Su questa linea sono stati invitati buyer nazionali da tutta Italia e buyer esteri dai principali Stati importatori europei, come Germania, Paesi Bassi, Romania, Francia, Danimarca e Regno Unito, e extraeuropei da Corea del Sud, Canada, Stati Uniti. I buyer parteciperanno in presenza ma chi non riuscirà a raggiungere l’Italia avrà l’opportunità di effettuare incontri online con i produttori espositori, una quarantina di cantine caratterizzate dal fil rouge di una produzione moderata ma di eccellente qualità con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Aziende, in rappresentanza delle maggiori regioni vitivinicole italiane (Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Toscana, Lombardia) e di altre importanti aree di produzione enoica, come Francia, Slovenia e Austria.

C'è voglia di business nell'aria

«Sono attesi circa 350 buyer italiani e 35 europei. Un migliaio gli operatori professionali», spiega Vanni Berna, ideatore dell'evento e sommelier professionista. «Siamo alla seconda edizione in presenza e, con il periodo del Covid alle spalle, c'è voglia di tornare a fare business e di chiudere contratti. L'edizione dello scorso gennaio aveva già dato segnali in questo senso. Ora è il momento di fare quello scatto auspicato da tutti. C'è fermento. Non ci aspettiamo visitatori, ci aspettiamo concretezza».

Spazio degustazione - Biennale Internazionale del Vino Tutto pronto per la Biennale Internazionale del Vino 2022

Spazio degustazione - Biennale Internazionale del Vino

Sponsor, partner e cena di gala

Sponsor principale dell’evento, Rastal, fornitore dei calici che verranno utilizzati durante le degustazioni. Tra i partner, anche Brevetti WAF che produce oggetti di design per il beverage e Loison Pasticceri, famosa per la produzione di panettoni artigianali. Chalet Banqueting firma il business lunch durante i giorni di fiera e la cena di gala di lunedi 21 novembre, momento culminante per favorire il networking tra gli espositori e i più importanti buyer presenti a Sovizzo.

 

Accesso gratuito con registrazione

L’accesso alla Biennale Internazionale del Vino è gratuito. Per visitare la manifestazione (10,00-18,30) è necessario compilare il modulo di registrazione sul sito ufficiale biennaledelvino.com/form-ita.

 

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Mulino Caputo
Nomacorc Vinventions
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Siad
Siad

Mulino Caputo
Nomacorc Vinventions
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Siad
Brita