Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 24 aprile 2024  | aggiornato alle 23:56 | 104800 articoli pubblicati

Rational
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

A Capodanno brindisi con Trentodoc Il metodo Classico protagonista in tv

I festeggiamenti di fine anno porteranno Trentodoc in diretta televisiva nazionale. Grazie alla promessa mantenuta di Luca Zaia tutte le emittenti pubbliche e private a livello nazionale e locale brinderanno al 2010 con le bollicine trentine e con le altre eccellenze della spumantistica italiana

 
18 dicembre 2009 | 15:41

A Capodanno brindisi con Trentodoc Il metodo Classico protagonista in tv

I festeggiamenti di fine anno porteranno Trentodoc in diretta televisiva nazionale. Grazie alla promessa mantenuta di Luca Zaia tutte le emittenti pubbliche e private a livello nazionale e locale brinderanno al 2010 con le bollicine trentine e con le altre eccellenze della spumantistica italiana

18 dicembre 2009 | 15:41
 

TRENTO - Si preannuncia un fine anno davvero esplosivo per il metodo classico della provincia di Trento. Non tanto per il botto che precede i tradizionali brindisi, ma perché il 2009 si chiuderà con Trentodoc protagonista in diretta televisiva su tutte le emittenti private e nazionali del Bel Paese

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia, mantenendo la promessa fatta a Italia a Tavola, infatti, ha stipulato degli accordi con  tutte le emittenti pubbliche e private a livello nazionale e locale per brindare al nuovo anno esclusivamente con spumante italiano. Tra i protagonisti non potevano mancare le sessanta bottiglie Jeroboam di bollicine nostrane che Trentino Spa ha già provveduto a consegnare.

Una scelta, quella del Ministero, all'insegna della promozione enologica di casa nostra, ma anche della qualità e della cultura del bere in modo consapevole. Una vetrina senza precedenti, dunque, per Trentodoc.

Le Jeroboam, le tradizionali bottiglie da tre litri, stappate in diretta televisiva riporteranno in etichetta la denominazione ufficiale di Trentodoc, il logo del ministero e un messaggio augurale personalizzato che verrà pronunciato nel momento fatidico del conto alla rovescia che ci porterà nel nuovo anno.

I maggiori programmi Rai, Mediaset, e le principali catene di Network privati, nonché molte fra le più importanti emittenti regionali, hanno infatti già aderito e calcoliamo che a seguirli, e brindare così con il vino spumante italiano, saranno circa 40 milioni di telespettatori. Tutto lo Stivale si unirà idealmente in un unico brindisi al nuovo anno, mentre dagli schermi televisivi si potrà assistere al saltar di tappi delle magnum da tre litri targate Mipaaf e messe a disposizione dai consorzi. Le prime cento bottiglie sono già uscite dalle cantine e sono state consegnate agli studi televisivi.

«Milioni di italiani brinderanno al nuovo anno con vino spumante made in Italy. - ha commentato Zaia - Le principali reti televisive nazionali e regionali hanno infatti aderito all'iniziativa "Brindo italiano". Durante le trasmissioni del 31 dicembre e di Capodanno verranno stappate le magnum di "Brindo italiano", riconoscibili da tutti grazie al logo del Mipaaf impresso sull'etichetta insieme al tipo di vino e al nome dell'evento. Il mio ringraziamento va a tutto il mondo vinicolo che si è reso disponibile, ai consorzi e ai produttori, ai presidenti e ai direttori di rete, ai direttori dei telegiornali, ai conduttori delle varie trasmissioni che presteranno i loro volti aiutandoci a entrare nelle case di tutti gli italiani e invitando le famiglie a brindare con gli eccellenti vini spumanti del made in Italy».


Articoli correlati:
Un Natale con prodotti italiani Lo propone Luca Zaia da Assisi
Zaia incassa il si dei network tv A Capodanno tutti brinderanno italiano
Luca Zaia: stavolta a Capodanno si brinderà in Tv con lo Spumante

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Cosi Com'è
Nomacorc Vinventions
Italmill
Union Camere

Cosi Com'è
Nomacorc Vinventions

Italmill
Giordana Talamona
Pavoni